Banner Top POST

Comune nella bufera: Indagine per assenteismo

L’indagine riguarda l’ufficio anagrafe

Nella giornata odierna, i Carabinieri della Stazione di Misilmeri hanno notificato tre provvedimenti cautelari di sospensione dall’esercizio di un pubblico ufficio o servizio per 12 mesi nei confronti dei dipendenti dell’ufficio anagrafe di quel comune, nonché sono state notificate ulteriori sette informazioni di garanzia nei confronti di altri dipendenti comunali. Il provvedimento è stato emesso dal Giudice delle Indagini Preliminari del Tribunale di Termini Imerese dopo che, le indagini eseguite dai militari della Stazione, hanno permesso di appurare che sistematicamente oltre la metà degli impiegati comunali, si assentavano durante l’orario di lavoro, per effettuare varie commissioni personali, tra cui compere presso venditori ambulanti ovvero presso l’adiacente supermercato. È inoltre emerso che la registrazione dell’orario di servizio dei dipendenti non presenti sul luogo di lavoro veniva spesso garantita da altri colleghi che timbravano in entrata/uscita per conto degli assenti.

AGGIORNAMENTO

Apprendiamo dal sito internet BlogSicilia che la sospensione dal lavoro dopo le indagini al Comune di Misilmeri è scattata per Filippa Di Pisa 63 anni, Rosalia Romano 55 anni e Enrico Venturini, 58 anni. Tutti impiegati dell’ufficio anagrafe.

Sono tutti e tre indagati per assenteismo e truffa insieme ai dipendenti  Maria Angela Affronti 64 anni, Salvatore Aiena, 62 anni, Giuseppe Benigno, 65 anni, Rosa Maria Bruno, 63 anni, Giovanna Calandrino, 64 anni, Filippo Schimmenti, 60 anni, Maria Carmela Trippodo, 40 anni.

Mi Piace(43)Non Mi Piace(11)

10 Commenti

  1. mercatari

    Tutta colpa del mercatino che ha creato l’abitudine!
    Come si fa a non comprare quelle belle mutande esposte al mercatino che toccano tutti anche dopo aver *****?

    Mi Piace(33)Non Mi Piace(1)
    Rispondi
  2. Gaetano

    Io direi di allargare i controlli anche in altri settori degli uffici comunali ed eventualmente chi fosse preso in flagranza scattare immediatamente il licenziamento, per giusta causa quindi senza Tfr

    Mi Piace(38)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  3. Giuseppe

    Io non ci credo!! Secondo me è tutta una bufala... Gente così disponibile soprattutto con i cittadini, e poi non sbuffavano mai.. quando erano al mercatino.... Che dire....
    Peró mi sorge un dubbio: ma il Sindaco non ne sapeva niente?
    Tanto I fondi per gli stipendi con l'aumento della tarsu ci sono... E quindi...

    Mi Piace(16)Non Mi Piace(7)
    Rispondi
  4. Giuseppe

    Ho dimenticato una cosa, siete parassiti che vi atteggiate come se foste proprietari del comune includo pure i consiglieri comunali..... Con tutto il circo equestre... vergognatevi ci state spolpando vivi!!

    Mi Piace(24)Non Mi Piace(6)
    Rispondi
  5. Il palio dei pali

    Qualcuno mi sa dire quando faranno il “palio del cartellino”?
    Il palio della cuccagna ormai u sbintaro!

    Mi Piace(16)Non Mi Piace(3)
    Rispondi
  6. Salvo

    Propongo licenziamento immediato e bando di concorso per assumere ragazze e ragazzi laureati !!

    Mi Piace(31)Non Mi Piace(2)
    Rispondi

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati