Banner Top POST

Consiglio Comunale unanime: l’acqua torna al Comune

La gestione della rete idrica torna finalmente al Comune di Misilmeri

Consiglio Comunale unanime: l’acqua torna al Comune

Una decisione che potrebbe avere una rilevanza storica, quella presa stasera dal consiglio comunale di Misilmeri: la gestione della rete idrica torna infatti al Comune di Misilmeri dopo il fallimento dell’Aps.

I venti consiglieri comunali hanno infatti votato unanimemente riportando quindi la gestione dell’acqua al comune, almeno fino al 1 Ottobre, quando una legge regionale dovrebbe portare alla creazione del cosiddetto “gestore unico”.

Una votazione all’unanimità che ha stupito  gli osservatori politici, visto che alla vigilia in molti nella maggioranza sembravano voler optare per l’affidamento (almeno temporaneo) ad Amap.

Proprio dell’affidamento ad Amap si sarebbe dovuto discutere in un incontro tenutosi stamani al municipio, riunione disertata in massa dall’opposizione che aveva già palesato la volontà di ritornare alla gestione “in house” dell’acqua.

L’assenza dell’opposizione ha forse fatto vacillare la già labile determinazione della maggioranza a passare con Amap e dopo qualche schermaglia tra i consiglieri Romano e Tubiolo da una parte e Bonanno, Roberta Tripoli e Paganelli dall’altra si è passato alla votazione che ha visto i venti consiglieri votare uniti per il ritorno della gestione dell’acqua al Comune di Misilmeri

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

24 Commenti

  1. Paolo

    Grazie ai consiglieri per la saggia e coraggiosa scelta. Questi consiglieri tengono veramente al bene del nostro paese... Un particolare grazie per la sua determinazione al consigliere Lo Franco per la sua spontaneità e correttezza...

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
    1. paolo

      Cittadino
      A me non viene da ridere, non meriti risposta... Questi consiglieri meritano solo rispetto e un grazie per questa scelta che hanno fatto...

      Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
      Rispondi
  2. giovanni

    Povero Misilmeri. Staremo a vedere ciò che succederà con le menti brillanti che abbiamo al comune. Basta che però appena ci sarà un problema non mi venite a raccontare la solita minestra che la vecchia gestione ha lasciato un disastro e quindi ora non si può gare niente perché le condizioni dell'acquedotto le conosciamo bene tutti. Vediamo se ora il comune sarà capace di rifare la condotta risalaime che è un colabrodo.

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
    1. Paolo

      Che ci saranno numerosi problemi si sa, però dobbiamo riconoscere che la scelta dei consiglieri è stata quella che volevamo tutti i cittadini consapevoli di tutto, aps e ATO 1 sono stati completamente assenti in questi anni di gestione...

      Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
      Rispondi
    2. Adele

      La migliore replica alle sue osservazioni la trova su Live Sicilia.La invito a leggere la risposta dell'Ass. all'Energia,Vania Contrafatto, ad AMAP e APS. Finiamola con i carrozzoni ed i loro debiti gravanti ESCLUSIVAMENTE sulle nostre tasche.

      Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
      Rispondi
  3. amico

    Perché non pensare di ripristinare la vasca di contrada tramontana? Basta mettere un motore che sollevi l'acqua fino alla vasca. Avete pensato che questa operazione vi può creare qualche problema penale con il depuratore? Buon lavoro.

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
    1. acqua

      Fino ad ora nessuno si è mai preoccupato di come funzionasse il depuratore,ora tutte le menti occulte che inneggiano alle privatizzazioni tirano fuori il ricatto del depuratore,tu e l'amico giovanni che ha scritto sopra, dov'eravati ai tempi del'aps?

      Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
      Rispondi
  4. Quartiere San Giuseppe

    Finalmente è finito lo scarica barile, da oggi sappiamo a chi dobbiamo fare i complimenti se le cose funzionano e con chi ce la dobbiamo prendere se il servizio non funziona!!!

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  5. Giuseppe

    Adesso ci aspettiamo un abbassamento delle tasse dell'acqua. Con il servizio tornato al comune dobbiamo tornare a pagare di meno!!!!

    Mi Piace(1)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  6. peppe sei e sette

    L'acqua torna al comune, ma quando torna nei rubinetti? Sopratutto torna pulita o sporca? Quante centinaia di disservizi dovremmo sopportare ? Che brava il sindaco gran coraggio come quello dei conigli. Sapete cari lettori che a ottobre l'acqua torna ai privati? La corsa dell'asinello ! Goditela sindaco ma ancora per poco ti smaschereranno molto presto.

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  7. Misilmerese

    E quindi, cosa cambia? Adesso l'acqua non si paga più? I controlli sull'acqua saranno fatti?

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  8. Giovanna

    io grazie prima il comune e poi aps in 20 anni che abito nel quartiere san giusto non vedevo mai acqua e quel poco che vedevo la pagavo come oro sdegnata e incavolata con allora badami sindaco molto non so che aggettivo dire mi sono messa l acqua privata ai misilmeresi faccio tanti auguri

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
    1. Qualcuno vorrebbe imporre la riscrittura del testo

      Non canti vittoria. Legga quello che sta accadendo all'ARS, dove le "lobby dell'acqua" cercano di resistere in tutti i modi. Vedremo come andrà a finire.

      Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
      Rispondi
  9. Poveri illusi

    Finalmente con questo atto di coraggio messo in atto dal sindaco e dai 20 consiglieri si tornerà ad una gestione comunale quindi possiamo dire che tutti i nostri problemi sono stati risolti o quanto prima li risolvono tra nn molto ci faranno arrivare l'acqua pulita sostituiranno 7 km di condotta faranno arrivare l'acqua h24 e sopratutto nn faranno più pagare acqua. Poveri illusi

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  10. Ad onor del vero

    Molti non sanno che la maggioranza avrebbe voluto darla ad Amap e la stessa sindaca era combattuta e a quanto mi risulta propendeva per Amap. L'opposizione votando compatta per l'acqua ai comuni ha messo in difficolta la maggioranza che è stata costretta a seguirla. Invece se la stanno vendendo come un grande gesto del Sindaco che invece c'entra poco, visto che la scelta è stata del consiglio comunale

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  11. Avanti tutta

    Adesso vorrebbero affidare la gestione alla fallita EAS....! Incredibile... Dalla padella alla brace..! La gestione in proprio è l'unica soluzione... Ad Agrigento vogliono tutti l'acqua pubblica...

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  12. Dobermann

    ok la gestione dell'acqua al comune, ma come mai dal giorno della delibera non arriva pi? acqua nei rubinetti? mi spiegate cosa sta succedendo? se il risultato ? questo.... non so cosa preferire!! qualcuno sa darmi informazioni sull assenza di acqua? i motori sono spenti, l acqua ieri si versava lungo via Archimede nell indifferenza totale... i fontanieri del comune esistono ancora o gli hanno dato altre mansioni e ora non si ricordano pi? come si gestiva l acqua in paese?

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  13. cristo

    Grande mossa del sindaco Stranareli in lo Cascio così attira su di sé i favori dei misilmeresi la domanda sorge spontanea quali sono le persone che gestiranno l acqua? Ci sono dipendenti capaci di gestire sta situazione?ma i fontanieri non sono tutti in pensione? Sbirciando la pianta organica del comune riuscirà la nostra SINDACO a tirare fuori qualche asso dalla manica?Chi vivrà vedrà

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  14. Irene

    Scusate qualcuno sa con precisione cosa è successo Stamattina????? Ho visto su face fotografie del Sindaco vicino ad una conduttura d'acqua.. c'erano i carabinieri e alcuni impiegati del comune.. Ho sentito che alle Vasche abbiamo subìto un'azione di sabotaggio da parte dell'Aps e che il Sindaco ha chiamato i carabinieri per prendere visione che quello che era successo e riaprire l'acqua.. Confermate?? qualcuno ne sa parlare??

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  15. Chiavettiere irresponsabile

    Raccontano che un mascalzone ex APS si "divertiva" a svuotare le vasche, facendo riversare l'acqua su via Archimede mentre tutta la zona restava a secco.Toglietegli le chiavi e, se potete, tagliategli la testa. Ma dubitiamo che ne abbia una.Forza, C.C. faticciri abbiriri di quali erba si fannu i scupi.

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati