Banner Top POST

Coronavirus: Pioggia di aiuti dai governi regionale e nazionale

Quasi 900.000 euro di fondi per il Comune di Misilmeri

Coronavirus: Pioggia di aiuti dai governi regionale e nazionale

Visto il contesto emergenziale, sono state erogate sia dal governo nazionale che da quello regionale delle somme che permettano ai Comuni di assistere a tutti i cittadini che hanno bisogno di sostegno.

Sono degli interventi che si basano per lo più sugli aiuti all’acquisto di beni di prima necessità, che faranno arrivare una pioggia di aiuti sui cittadini bisognosi. Nello specifico per i misilmeresi arriveranno quasi 298.000 euro dal governo nazionale e quasi 588 000 euro dal governo regionale.

Per quanto riguarda i fondi regionali non è ancora chiaro il modo e la forma in cui questi fondi potranno essere usati, sono al vaglio degli uffici comunali le possibili soluzioni. Verosimilmente vi aggiorneremo più avanti.

Relativamente ai fondi nazionali, il loro uso è più semplice, sostanzialmente sono due i fronti interessati da questi aiuti, gli esercizi commerciali e gli utenti, di seguito le info e gli allegati già disponibili:

 

PER LE ATTIVITÀ COMMERCIALI :

si può scaricare qui in allegato o dal sito del Comune, avviso e modello istanza, compilarlo e inviarlo successivamente via pec all’ufficio preposto.

 

PER GLI UTENTI

Da oggi e fino alle ore 24,00 del 6 aprile 2020, è possibile presentare le istanze per l’ottenimento del buono alimentare erogato dal Comune di Misilmeri. Le istanze devono essere presentate esclusivamente a mezzo di posta elettronica all’indirizzo buonoalimentare@comune.misilmeri.pa.it

Oggi dalle ore 9 alle ore 13 sarà possibile ritirare modulistica presso gli uffici comunali di piazza Comitato e del Palazzetto della cultura (ex caserma vigili urbani).

Il modulo con autocertificazione che andrà compilato, firmato ed inviato via email con allegato documento d’identità valido.

Solo in casi eccezionali l’utente potrà chiamare l’ufficio e fissare appuntamento per consegnarlo a mano.

Possono fare istanza tutti i cittadini, ma verrà data priorità ai cittadini che non percepiscono reddito di cittadinanza o altri contributi. Soltanto se rimarranno somme potranno successivamente beneficiarne anche coloro che percepiscono il reddito di cittadinanza, partendo naturalmente da chi percepisce un reddito più basso.

Priorità quindi a chi non riceve nessun contributo!

Scarica: ISTANZA sostegno alimentare  

Scarica: Autocertificazione per accedere al buono spesa

Scarica: AVVISO BUONI

Scarica: Istanza negozi

Scarica: MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ESERCIZI COMMERCIALI

 

Mi Piace(2)Non Mi Piace(0)

3 Commenti

  1. Ciro Costanza

    Propongo al consiglio comunale di istituire una commissione ad hoc per la “distribuzione” degli aiuti, in modo da poter verificare la trasparenza degli stessi, che possano andare a chi ha veramente bisogno....
    chiedo questo negli interessi della stessa amministrazione e dei consiglieri tutti, per fugare eventuali dubbi che i suddetti aiuti possano essere oltre che di aiuto per i poveri, anche di aiuto per eventuali candidati a consigliere o sindaco....
    personalmente non ho da dubitare di nessuno, ma parecchi cittadini si porranno il quesito inasprendo il normale e civile scontro elettorale, e questo non gioverebbe a nessuno.
    Possibilmente, ma parlo da ignorante in materia, per la commissione si dovrebbero scegliere solo consiglieri che non si candideranno a queste amministrative, ne in qualità di consiglieri ne di sindaco.

    Mi Piace(8)Non Mi Piace(4)
    Rispondi
  2. Misilmerese

    Speriamo che le email al comune funzionano, non vorrei che qualche domanda si perde per strada..

    Mi Piace(3)Non Mi Piace(3)
    Rispondi

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati