Banner Top POST

Cosmo Guastella, generazioni che leggono… in “Libriamoci 2018”

Il 23 e 24 ottobre si è svolta la rassegna culturale di promozione della lettura ad alta voce

Cosmo Guastella, generazioni che leggono… in “Libriamoci 2018”

“Generazioni che leggono” è il titolo che si è voluto dare alla manifestazione giunta quest’anno ormai alla sua quinta edizione. Ospiti d’eccezioni, quali genitori amanti dei libri, nonni tenaci e intraprendenti, ex alunni della Guastella ormai volati nel mondo universitario, insegnanti in pensione “evergreen”, ospiti interculturali, hanno varcato la soglia della scuola con affetto e nostalgia, mettendo a disposizione tempo e  professionalità per condividere con gli studenti delle classi seconde e terze  la loro passione per la lettura, donando loro “pagine vere” di vita vissuta nell’accoglienza, pagine di intensa “sicilianitudine”, come ha precisato il dirigente Rita La Tona, e pagine di profondo senso di libertà.

Le letture si sono, infatti, ispirate a due dei quattro filoni tematici che erano stati suggeriti dal Cepell:  “Lettura come libertà” e “2018: Anno europeo del patrimonio culturale”.

Attraverso le poesie di Buttitta, Lo Dico, Ferruggio, i racconti di D’Avenia, Torregrossa, Fucarino, Consolo, Camilleri, Calvino, Pitrè, l’analisi dei sicilianismi come “facciolo” o “sbrecchisi” del sociologo Pippo Russo, la lectio magistralis, sull’addio ad Acitrezza del giovane ‘Ntoni del romanzo I Malavoglia, tenuta dal prof. Giovanni Garofalo in un eloquente religioso silenzio d’ascolto, i ragazzi hanno gustato la bellezza della lettura e del suo coinvolgimento in un’esperienza corale. Densi di nostalgia e di grande professionalità sono stati anche i momenti in cui due indimenticabili professoresse della Guastella, Mariangela Correnti e Provvidenza Borghese, hanno letto agli alunni due testi sulla libertà. Il tema di fondo del racconto letto da Mariangela Correnti era la libertà intesa non come assoluta assenza di limiti ma come delicato equilibrio tra indipendenza e legami affettivi. La professoressa Provvidenza Borghese ha scelto, invece, di leggere la poesia Libertà di Paul Eluard, l’inno del poeta al quel valore supremo e un invito alle future generazioni a perseguirlo con le proprie idee e con le proprie azioni.

Gli alunni custodiranno certamente nei loro cuori i volti, le speranze, le emozioni, le esperienze anche di don Pino Vitrano, di Riccardo Rossi, giornalista-volontario del centro Missione Speranza e Carità, e dei migranti Said, Francis e Paul, che hanno gustato la vera LIBERTA’ in una grande scelta, ovvero abbandonare la propria realtà, confidando nell’uomo, confidando nella solidarietà e nell’accoglienza, perché -come ha detto Said- “Sulla barca hai solo due cose: o  arrivi o muori“.

Alla solennità della lettura si sono alternati anche momenti divertenti, vissuti con entusiasmo ma anche con gioioso garbo dai ragazzi presenti nell’aula “R. Chinnici”, in occasione della proiezione dei video che alcuni alunni, “dei veri ed eccellenti coach”, hanno registrato durante “l’addestramento domestico“, mostrando così singolari backstage della fase preparatoria della lettura. I migliori video e le migliori performance di lettura sono stati premiati ovviamente con un libro.  A tutti i partecipanti sono stati invece assegnati dei segnalibri, realizzati, alcuni dalla prof.ssa Enza Passafiume e altri durante un laboratorio narrativo-creativo che si è svolto nei mesi passati con alcuni genitori del plesso Lauri.

Quest’anno l’iniziativa si è svolta in stretta collaborazione con #Ioleggoperchè, la campagna nazionale per le scuole, organizzata dall’AIE. La libreria LIBRARSI di Casteldaccia, gemellata alla Guastella, ha così permesso al pubblico intervenuto di acquistare un libro e di donarlo con generosità alla Biblioteca della scuola stessa.

Le referenti della Biblioteca, proff. Margherita Schimmenti, Nelly Tumminello,  Gisella Comella e Liana Montalbano, supportate tecnicamente dal prof. Biagio Badagliacca, ringraziano di cuore per la partecipazione e la collaborazione:

Le mamme e i nonni: sig. Giovanna Fontana, Carmela Fontana, Angela di Gangi, Filippo Ribaudo, Antonella Pirrello, Alessandra Camporeale, Francesca Guarneri, Giusi Alberello, Fina Amato, Amalia, Rosangela Orlando Conti, Landolina Angela; Irene Bellante, Carmela Miserendino, Giansalva Saltilamacchia, Zina Patti, Giuseppina Faraone, Maria Giovanna Lo Bocchiaro, Giusi Catalano, Tania Aulico, Annalisa Brigantino, Maria Badami.

Gli alunni-coach: Francesco Fontana (III P) Chiara Sorrentino (III L ) ; Riccardo Ribaudo (III B), Desiree Rizzo (III C), Salvo Falletta, Costa Daniel, Chiara Amodeo (III D), Sciortino Giorgia (III I), Carlo Antonio Russo (III G), Gabriel Ciampollari (IIR) Castrianni Sofia (II Q), Giovanni Labianca (II E), Calamita Barbara (II F), Samuele Rubino (II N), Aida Perrone (II O), Giorgia Mammo Zagarella (III M), Giulia Pavone (III M) e gli alunni intervistatori: Cerniglia Santo, Gambino Cristian, Emiliano Bonanno, Flavia Caputa,  Giusto Bonanno.

Gli insegnanti: proff. Mariangela Correnti, Giovanni Garofalo, Provvidenza Borgese

Le ex-alunne: Fascella Floriana e Bono Alessandra

Gli ospiti esterni: Don Pino Vitrano, Riccardo Rossi, Francis Sablim Ayim, Paul Aning, Said Kniss

Il dirigente scolastico: prof.ssa Rita La Tona

A cura delle prof.sse Comella Gisella e Liana Montalbano

Mi Piace(1)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati