Banner Top POST

Democrazia Partecipata. I cittadini devono indicare come spendere 14.000€

Il bando è aperto fino al 27 settembre

Democrazia Partecipata. I cittadini devono indicare come spendere 14.000€

La cosiddetta “Democrazia partecipata” è una procedura dettata a partire dalla legge regionale n.5 del 2014 che permette ai cittadini di prendere parte attivamente alla scelta di spesa di una determinata somma, che per l’anno 2019 per il Comune di Misilmeri ha un importo pari a 14.000€, non vi stiamo qui a spiegare da quale calcolo viene fuori tale cifra, fatto sta che il Comune è obbligato a spenderli altrimenti tornano indietro.

Qualsiasi persona sotto forma di associazione o di singolo cittadino può presentare istanza, entro e non oltre il 27 settembre nelle modalità previste dall’avviso pubblicato nel sito istituzionale del Comune di Misilmeri, in cui indica il progetto che intende realizzare con tale somma.

Una volta presentate le istanze l’amministrazione comunale attraverso i suoi uffici valuterà la fattibilità tecnica e contabile di questi progetti e ne sceglierà due che andranno ad una sorta di consultazione popolare, infatti saranno i cittadini attraverso una votazione cartacea a stabilire quale progetto sarà meritevole di essere realizzato.

Ricordiamo che negli anni precedenti queste somme sono state impiegate per sistemare il parco giochi di Piazzale Nassirya, per l’acquisto di una macchina aspiratore (utilizzata rare volte), per la realizzare la cartellonistica dei monumenti di Misilmeri (ancora incompiuta).

SCARICA AVVISO 

Mi Piace(2)Non Mi Piace(2)

4 Commenti

  1. Ciro Costanza

    Io li userei per pagare un centinaio di spogliarelliste e spogliarellisti da fare esibire in un mega palco in piazza!

    Mi Piace(8)Non Mi Piace(7)
    Rispondi
  2. Enzo

    Metterli in un fondo e aiutare quelle famiglie che non ce la fanno (momentaneamente) a pagare gli affitti e le utenze (luce in primis).

    Mi Piace(5)Non Mi Piace(3)
    Rispondi
  3. Misilmerese

    Comprerei un bus navetta che ad intervalli ad esempio ogni 20 minuti fa il giro del paese, in questo modo la gente puo' prendere il bus navetta e andare da una parte all'altra del paese, ovviamente gratuitamente.

    Mi Piace(4)Non Mi Piace(0)
    Rispondi

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati