Banner Top POST

Elezioni comunali: Misilmeri al voto il 24 maggio

In caso di ballottaggio si ritorna al voto il 7 giugno

Elezioni comunali: Misilmeri al voto il 24 maggio

Dopo cinque anni e mezzo Misilmeri torna al voto per eleggere i propri rappresentanti comunali.
Lo farà per eleggere i 16 consiglieri comunali e il sindaco.
Da giorni comincia ad esserci fermento tra tutti i soggetti politici. Alleanze nuove e Rotte, accordi e rotture, conferme e novità, saranno il sale politico dei prossimi mesi misilmeresi.
Sono ancora tanti i punti interrogativi e poche le conferme, nelle prossime settimane ne parleremo dalle pagine di questo blog.

Mi Piace(11)Non Mi Piace(2)

17 Commenti

  1. Paolo

    Si ma tanto non cambia niente per questo paese trascurato, serve un sindaco che abbia una visione sul futuro, Misilmeri ha bisogno di cambiamenti, servono servizi, i cittadini devono vivere bene, lavoro, traffico, ambiente, cultura, non abbiamo un parco verde, non ce un cinema, strade scassate e tanto traffico ecc ecc

    Mi Piace(21)Non Mi Piace(5)
    Rispondi
    1. Cetty

      Non capisco come può la gente di Misilmeri non protestare SERIAMENTE (ma civilmente) per l'abbandono TOTALE in cui VEGETA il paese. Le strade ormai sono PERICOLOSAMENTE e vergognosamente intransitabili, a partire dal paese a Piano Stoppa e dintorni. Eppure le tasse SONO SALATE e le paghiamo PUNTUALMENTE.. GUAI a NON pagarle!! oltretutto ne va della dignità del Comune e di noi cittadini. -
      CETTY

      Mi Piace(9)Non Mi Piace(0)
      Rispondi
  2. Ciro Costanza

    Voglio augurare a tutti i candidati a sindaco e consiglieri un in bocca al lupo!
    Con l’augurio che possa essere una campagna elettorale a favore dei cittadini e nell’esclusivo interesse del paese e non “contro qualcuno/a” come spesso e’ accaduto negli ultimi anni.
    Mi auguro che si possano migliorare le cose fatte e che non si demolisca quanto di buono e’ stato fatto!
    Una cosa a cui tengo moltissimo ad esempio e’ la raccolta differenziata, sta funzionando molto bene.... non demolitela!

    Mi Piace(26)Non Mi Piace(6)
    Rispondi
    1. Enzo

      Sig. Costanza, lei si augura, che possano essere migliorate le cose " fatte ", che non vengano demolite quanto di " buono " è stato fatto (a parte la raccolta differenziata forzata dal Presidente Musumeci nell'ultimo anno, pena il sollevamento dall'incarico di Sindaco....oltretutto non c'è traccia di diminuzione della tassa) le chiedo: quali sarebbero le " cose fatte " e " quanto di buono fatto " !

      Mi Piace(16)Non Mi Piace(7)
      Rispondi
  3. ANGELA ORLANDO

    Qualcuno sostiene che " la differenziata" va a gonfie vele. Allora mi chiedo come mai Misilmeri non è rientrato tra i 17 comuni virtuosi che recentemente la Regione ha premiato con cinque milioni per lo zelo profuso nella raccolta e gli ottimi risultati raggiunti.

    Mi Piace(5)Non Mi Piace(9)
    Rispondi
  4. Alessandro

    La differenziata va a gonfie vele? davvero? Dopo un lungo e ragionevole lasso di tempo:

    1) Nessun cenno di distrubuzione gratutita da parte del comune di mastelli e sacchetti, così come avviene in TUTTI i comuni in cui la differenziata funziona. Rimane sempre "misterioso" il criterio secondo cui la Dea bendata ha graziati i 500 fortunati all' avvio del tutto.

    2) A fronte dell' iniziale aumento della TARI del 30% (una enormità) giustificata dal fatto che si dovesse "avviare" la raccolta (in realtà si doveva pagare l'ammenda per non avere riniziato tale raccolta nei termini prestabiliti, e, com è ovvio, tale ammenda la si fa ricadere sui cittadini), dopo un lasos di tempo più che opportuno non vi è traccia della riduzione della stessa tassa. probabilmete chi gestisce la cosa è dimentico del fatto che la differenziata ha tra i suoi scopi, di premiare con uan riduzione del contributo chi ricicla, ecco confermata la necessità che il comune distribuisca i mastelli con codice a barre associato al contribuente.

    3) Ad oggi non vi è traccia alcuna di un punto di raccolta comunale e pubblico degli olii esausti. Alle ripetute richieste di chiarimenti fatti tramite PEC, l' unico segno di vita da parte dell' ente comunale è stata una telefonata, da parte di un impiegato di un non meglio specificato ufficio tecnico il quale, forse ignorando che essendo un pubblico ufficiale amministativo è obbligato a qualificarsi, non voledo dire ne chi era ne da dove telefonava, ha apostrofato chi chiedeva informazioni pagando regolarmente le tasse con un "...ma lo sa che lei scrive assai?", chiudendo immeditamente il telefono in faccia alla richiesta di presentarsi. Allo stato attuale chi deve smaltire olii esausti o deve pagare un sistema privato o portarli in altro comune, rischiando la multa, oppure cercare un distributore benzina o officina meccanica che, cortesemente, se ne faccia carico.

    4) Le regole di raccolta sono quanto mai criticabili. Si assiste ancora al triste spettacolo di sacchetti appesi dai balconi con palese rischio sanitario, evidente rovina del decoro e pericolo per persone e mezzi che facilmente posso aver danno dai ganci che rimangono in balia del vento appesi. Gli addetti alla raccolta una volta dicono che la carta va messa in contenitori riutilizzabili, (sempre a carico del contribuente), una volta che in sacchetti di carta, un' altra in sacchetti biodegradabili. Poi asseriscono che i pannolini ed assorbenti devono essere messi in un bidone a parte, (salvo poi mischiare nuovamente il tutto con tutto il restante umido al momento della raccolta), in modo del tutto individuale decidono che l' indifferenziata è errata o meno "minacciando" di inviare i vigili, (bisognerebbe spiegare ai signori che se non c'è flagranza di reato o se non possono documentare tale cosa in modo plausibile per individuare in mdo individuale il responsabile non posson fare proprio nulla e che l' eventuale contravvenzione è assolutamente nulla), per poi prendere i sacchetti ed infischiarsene se per caso lasciano residui di immondizia in strada.

    5) Basta andare in alcuni loghi un pò più isolati del paese, e non solo, per vedere sacchetti e molto altro abbandonati dagli incivili che trovano troppo difficoltoso fare la differenziata, anche in luoghi, apparentemente, monitorati dalle telecamere. A tal punto, le telecamere funzionano? Se si qualcuno le monitora? Dove sono i controlli? Perchè se un cittadino per bene, definito da qualche assessore "cittadino dell' anno", chiama ripetutamente il comando dei vigili per segnalare l'abbandono di rifiuti, al telefono non risponde nessuno, dovendo poi prendere una "questione" con il PORCO di turno mentre tutti gli altri signori misilmeresi passano osservando curiosi ma senza assolutamente fare un movimento per intervenire e dare sostegno a chi vorrebbe solo impedire a degli incivili di sporcare i luoghi pubblici?

    Grazie

    Mi Piace(3)Non Mi Piace(6)
    Rispondi
    1. Gianni La Barbera

      Buondì Alessandro & Cie.
      Non so quanto tempo hai impiegato per scrivere il tuo commento, ma mi pare di capire che hai fatto, come si dice in italiano *un bucu n'ta l'acqua*. Insomma il tuo commento, come si dice in siciliano *il est passé comme une lettre à la poste*. Completamente ignorato.
      Non metto in discussione il suo contenuto perché vivo lontano, quindi.......
      Per certo però, se io avessi scritto un commento lungo quanto il tuo, avrei ricevuto una valanga di non mi piace, un camioncino di insulti, e un cofanetto di velate minacce.
      Perché? Boh! Forse perché mi puzza l'alito.
      Viva Misilmeri ..... e stativi a casa ca à Mamma vi vasa.

      Mi Piace(0)Non Mi Piace(6)
      Rispondi
      1. Alessandro Panno

        Vede caro Gianni La Barbera... poco mi importa dei "mi piace" o "non mi piace". In passato ho ricevuto insulti, minacce velate e non, ho trovato "pizzini" sull' auto con un invito a farmi gli affari miei, addirittura sono stato onorato di una telefonata di un impiegato comunale che si lamentava del fatto che "scrivo assai". Ma non mi importa, devo fare i conti unicamente con la mia coscienza e dignità, e finchè, piaccia o non piaccia, potrò guardare la mia immagine riflessa nello specchio senza "schifarmi" mi riterrò più che soddisfatto.
        Non milito da una parte o dall' altra, mi limito (mi perdoni l'assonanza cacofonica) semplicemente a constatare i fatti obiettivamente, senza filtri partitici o ideologici, e, piaccia o non piaccia, la realtà dei fatti è questa. Fortunatamente tra pochi mesi mi trasferirò altrove e Misilmeri con la sua amministrazione ed alcuni cittadini saranno liberato dall' ingombrante presenza di quello scocciatore della mia persona.

        Mi Piace(0)Non Mi Piace(1)
        Rispondi
  5. Alessandro

    Prima che qualcuno, non avendo a cosa attaccarsi, ne faccia una questione di stato, chiedo anticipatamente scusa per i refusi in ciò che ho scritto.

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(7)
    Rispondi
  6. Ciro Costanza

    X alessandro x Enzo x angela:
    Non sono l’avvocato difensore dell’amministrazione, non sono neanche avvocato! Mi sembra ovvio che si DEVE migliorare ed io questo mi auguro PUNTO!
    Tutto il resto sono solo chiacchiere e polemiche che non mi interessano ne mi appassionano visto che per anni ho criticato in assoluta SOLITARIA tutte le amministrazioni degli ultimi 20 anni!
    Credo di essere stato se non il più scassa k... uno dei più scassa k...... pertanto non accetto morali da nessuno!

    Mi Piace(9)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
    1. Enzo

      Sig. Costanza, non le ho fatto la morale, le ho solo chiesto due cose, cui lei non ha risposto.

      Mi Piace(1)Non Mi Piace(8)
      Rispondi
      1. Ciro Costanza

        X Enzo si rilegga il mio post con attenzione e senza pregiudizi.
        Cerco di essere più chiaro.....
        le cose non fatte sono un casino e mi siddia a fare elenco.
        Le cose fatte bene o male sono:
        Raccolta differenziata MIGLIORABILE ma rispetto allo schifo dei cassonetti pieni di munnizza e strade con munnizza fino al secondo piano credo si stia meglio o no??
        Apertura palazzetto dello sport che le passate amministrazioni, commissari compresi ne avevano decretato la morte.
        Apertura del palazzetto della cultura dedicata al maestro Sucato.
        Rifacimento del campo sportivo piano stoppa.
        Le basta o dobbiamo fare inutile polemica? Non si può raggiungere la perfezione e mi auguro la raggiunga il futuro sindaco.... OKAY?
        Adesso mi permetta un’osservazione personale: se lei è contro questa amministrazione, scrivendo il suo post ha ottenuto l’effetto contrario e si è fatto un clamoroso autogol....
        Nella vita così come in politica per essere credibili bisogna essere obiettivi e la critica tanto per aprire bocca non serve a nulla ma ottiene sempre effetti contrari.
        Il suo commento sarebbe dovuto essere invece:
        Sig Costanza lei è contento dell’operato di questa amministrazione??
        Ma lei non mi ha fatto la domanda e pertanto non le risponderò perché in questo momento ci sono cose ben più importanti che le cazzate politiche.... in momenti come questi un popolo serio segue le ordinanze governative e comunali ed evita di indebolire un’istituzione che deve prendere decisioni nell’interesse di tutti.

        Mi Piace(9)Non Mi Piace(2)
        Rispondi
        1. Enzo

          Sig. Costanza, non mi va di fare polemica, lei sta specificando adesso ciò che per lei di buono a fatto questa amministrazione, per esempio le dico che il palazzetto della cultura poteva essere trasformato in edilizia popolare e dare qualche casa a tutti coloro che sono in graduatoria, la raccolta differenziata è iniziata solo perché il Presidente Musumeci aveva poteri di sollevare dall'incarico tutti i sindaci che non iniziavano la raccolta (tra l'altro, la tassa prina è stata aumentata per poi diminuire ciò che è stato aumentato...che senso ha..?!?) tutte le strade secondarie sono sporche, le buche non si contano, le tasse sono sempre lì nessun cantiere aperto per dare lavoro a quelle 4/5000 mila disoccupati iscritti al CPI...se vuole continuo...si sono salvati solo i finanziamenti per il Campo Comunale e per il Palazzetto dello Sport...forse perché sono Forza Italia, ma l'idea di cambiamento per questo paese è completamente opposto a questa Amministrazione, che tecnicamente di concreto per i disoccupati, artigiani e commercianti non si vedono tracce di qualcosa.

          Mi Piace(1)Non Mi Piace(7)
          Rispondi
          1. Ciro Costanza

            Sig Enzo ok concordo con lei... adesso che mi ha detto che e’ di forza Italia mi ha convinto!

            Mi Piace(8)Non Mi Piace(0)
    2. Alessandro Panno

      Carissimo Ciro Costanza, ho letto e riletto ciò che ho scritto, eppure, a parte gli evidenti errori e refusi di cui chiedo ancora scusa, non ho trovato da alcuna parte un' affermazione che ti identifica come l'avvocato difensore di questa amministrazione, ne altra frase con moralismi vari.
      Tuttavia, noto, con tristezza lo ammetto, che hai la memoria corta. C'era un tempo in cui addirittura eri "contento", cito testualmente, di non essere più l'unico scassaminchia, (lo dico e non me ne vergogno),proponendomi addirittura collaborazioni varie.
      Poi, come spesso accade, è bastata una piccola divergenza di opinione ed idee per farti cambiare radicalmente idea, ma di questo sono riuscito a farmene una ragione.
      Come detto in altra risposta, tra pochi mesi sarete tutti sollevati dalla mia ingombrante presenza.

      Mi Piace(1)Non Mi Piace(2)
      Rispondi
    3. Alessandro Panno

      Piccolissimo appunto, caro Ciro Costanza, se in ciò che ho scritto ritieni ci sia qualcosa di non veritiero o errato, ti pregherei di farmelo notare. Grazie

      Mi Piace(0)Non Mi Piace(2)
      Rispondi
  7. Enzo

    Sig. Costanza, non lo devo convincere io, lo deve fare da solo....sempre se ci riesce...buona vita.

    Mi Piace(1)Non Mi Piace(5)
    Rispondi

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati