Banner Top POST

Elezioni Politiche, un misilmerese candidato per il Senato

E’ Salvo Guastella, candidato nel nostro collegio per il Popolo della Famiglia

Elezioni Politiche, un misilmerese candidato per il Senato

Facciamo un caloroso in bocca al lupo al nostro concittadino candidato per il Senato della Repubblica nel nostro Collegio.

Pubblichiamo di seguito la nota del Popolo della Famiglia pubblicata su Facebook

Palermo apre ufficialmente la campagna elettorale del Popolo della Famiglia, il partito fondato da Mario Adinolfi, Gianfranco Amato e Nicola Di Matteo.
Nel tardo pomeriggio odierno presso l’hotel Mercure Excelsior via Marchese Ugo La Malfa n°3 Palermo, in una sala con centinaia di persone, Il Popolo della Famiglia, alla presenza di Nicola Di Matteo, coordinatore Nazionale e candidato capolista al Senato Palermo 1, presenta alla stampa e ai cittadini, i candidati e il programma per le politiche 2018.

Il Popolo della Famiglia è un movimento politico fondato sulla dottrina sociale della Chiesa, ma aconfessionale e aperto al contributo di tutte le persone di buona volontà disponibili a battersi per la vita, per la famiglia naturale, per i disabili e gli anziani, per i più deboli, contro la cultura della morte e dello scarto. È nato l’11 marzo 2016 dalla delusione del tradimento operato dai politici cattolici ai danni della piazza del Family Day sulla legge Cirinnà.
Mario Adinolfi è il presidente nazionale, Gianfranco Amato è il segretario nazionale e Nicola Di Matteo ne è coordinatore nazionale. Tutti e tre sono stati tra i protagonisti e gli organizzatori dei due Family Day 2015 e 2016.
Il Popolo della Famiglia si presenta a queste elezioni politiche sia alla Camera che al Senato in tutta Italia, in posizione autonoma da tutte le coalizioni perché l’analisi politica del PdF è che l’intera classe politica sia compromessa e ambigua sul piano dei principi essenziali che ci interessano, e per noi sono “non negoziabili”. Dal 2011 l’Italia è governata da un asse centrodestra-centrosinistra. Le peggiori leggi contro la vita e contro la famiglia (divorzio breve, legge Cirinnà, biotestamento) sono passate su iniziativa del centrosinistra ma con voti determinanti di decine di eletti del centrodestra. E sono stati proprio gli eletti del centrodestra a tradire la piazza del Family Day, venendo al Circo Massimo e venti giorni dopo votando la fiducia alla legge Cirinnà. Sul biotestamento quegli stessi eletti avrebbero potuto far saltare la legge che ucciderà per fame e per sete chi è in coma, semplicemente minacciando di mandare l’Italia all’esercizio provvisorio. Invece alla fine sul divorzio breve alla Camera su 630 aventi diritto al voto appena 19 voti contrari, sul biotestamento 37. Nessuna opposizione su queste leggi devastanti contro la famiglia e contro la vita, poi i voti decisivi per far passare la legge Cirinnà. Con questo centrodestra l’alleanza era impossibile sul piano dei valori condivisi e la ragione stessa della nascita del Popolo della Famiglia sta nella risposta al tradimento dei vecchi partiti di centrodestra che ormai hanno gli esponenti che vanno ai Gay Pride o, come Berlusconi, il Gay Pride ce l’hanno in casa. Giunte comunali anche a trazione leghista-meloniana autorizzano corsi gender nelle scuole, magari senza accorgersene perché non sono sensibili al tema. Per il popolo dei Family Day che ha considerato questo attacco alla vita e alla famiglia una vera emergenza, solo una rappresentanza autonoma che abbia la forza dei voti propri può condizionare e fermare questa continua discesa su un piano inclinato di relativismo etico che porterà a leggi sempre peggiori. Ora è il momento di dire basta e lo si fa portando in Parlamento decine di eletti del Popolo della Famiglia, facendogli superare lo sbarramento del 3% dei voti.

Mi Piace(12)Non Mi Piace(8)

12 Commenti

  1. Ciro costanza

    Vorrei solo ricordarvi che siamo nel 2018.... solo questo!
    Con questi propositi arcaici davvero credete di raggiungere il 3%???
    Avete dimenticato ad inserire l’obbligo della verginità prima del matrimonio con l’obbligo di stendere le lenzuola il giorno dopo il matrimonio per attestare la reale verginità!
    Poi vi consiglio di inserire una norma che preveda l’arresto per gli omosessuali e le lesbiche... la fustigazione o lapidazione per chi guardasse la donna o l’uomo altrui... riguardo il divorzio andrebbe proibito per legge persino nei casi di violenza.... oppure... non mi ami più ? Pazienza dobbiamo stare Insieme tutta la vita!
    La maggiore età la dovreste spostare a 21 anni e reintrodurre la leva obbligatoria per 3 anni!
    La donna non potrà lavorare ne curarsi e dovrà accudire il marito sacrificando la sua esistenza!
    Sarà il marito a decidere cosa mangiare e soprattutto SE mangiare!
    La donna non potrà fumare in luoghi pubblici e dovrà portare abiti sobri con gonna alla caviglia... il velo no ok... ma scollatura massimo fino alla parte alta del collo!
    Al mare non potrà indossare il bikini... ammesso che il marito decida di portarla al mare!
    Gli omosessuali e le lesbiche dovranno andare in una clinica adatta perché essere gay è una malattia... incurabile ma sempre malattia e’!!
    Sarà proibito per legge persino l’adozione... non puoi avere figli? Cazzi tuoi... così ha voluto Dio quindi muti!
    Dai a parte gli scherzi vi prego.... leggete qualche libro moderno... non esiste solo la Bibbia che tra l’altro nessuno ne conosce ne l’editore ne l’autore!!!!
    Sveglia dai su.... sveglia!!!!

    Mi Piace(18)Non Mi Piace(14)
    Rispondi
  2. HOMEN

    Bigotti. Ma cacchio siamo nel 2018! Siete contro tutto e tutti , la politica DEVE UNIRE . Io amo la mia libertà , la pretendo per me è per gli altri . Quindi io voto EMMA BONINO E I RADICALI . W LA LIBERTÀ.

    Mi Piace(5)Non Mi Piace(12)
    Rispondi
  3. Mosè

    Una volta esistevano i dieci comandamenti. Io sono il signore dio tuo non avrai altro dio all'infuori di me; oggi : io sono il denaro tuo non avrai altro dio all'infuori di me. Onora il. Padre e la madre; oggi: abbandona il Padre e la madre. Non rubare; oggi ruba in banca negli appartamenti allo stato e dove puoi; non desiderare la donna degli altri ; oggi fatti diverse amanti e divorzia con tua moglie; non desiderare la roba degli altri; oggi fottiti tutto ciò che è degli altri; non fornicare; oggi violenta a ripetizione; non dire falsa testimonianza; oggi imbroglia più che puoi; ecc. Viva il 2o18 e ciro costanza con le sue idee moderne.

    Mi Piace(8)Non Mi Piace(11)
    Rispondi
  4. attilio lo re

    Certa gente si diverte a commentare a sproposito senza avere la minima cognizione dei problemi dell'attuale società, mi riferisco al sig.ciro che a modo suo vorrebbe contestare questo neo nato movimento di sani e robusti principi indipendentemente se si è cristiani, ma che ha come scopo la difesa della famiglia e dei valori cristiani.
    Il sig. ciro è una persona moderna che approva il divorzio,l'aborto,il cambio di casacca facile cioè l'amante facile, che approva le coppie gay e che possano anche adottare bambini che apprezza l'utero in affitto, che approva la morte anticipata di una persona se affetto da malattia grave,e tanti altri propositi di ultima generazione che secondo mè non hanno fatto altro che distruggere l'umanità e portarla alla violenza all'odio reciproco e alla mancanza di valori soprattutto nei confronti della famiglia.
    Non capisco il commento di puro riferimento arcaico poichè nessuno ha parlato di verginità,nessuno ha parlato di non far lavorare la donna e nessuno ha parlato di tutte le nefandezze citate dal sig.ciro.
    Questo è un movimento politico con le proprie ideologie, sicuramente lo apprezzerà chi si rispecchia nei valori della chiesa e della famiglia, lo contesterà la persona che non si rispecchia su certi valori ma al contrario si reputa persona del terzo millennio con idee aperte con relazioni sociali moderne libere e senzà tabu' o limitazioni alcune, quasi idee anarchiche con libertà di pensiero di espressione e soprattutto di azione, per capirci sesso droga e rock.
    Che ognuno si tenga le proprie idee nessuno egregio sig.ciro le ha chiesto di far parte di questo movimento e sicuramente neanche di votarlo visto che è molto conosciuto su questo blog per i suoi commenti insignificanti e spesso offensivi,
    Se proprio vuole saperlo ancor oggi non ho capito quali sono le sue sane idee e su quali scenari politici si è mai accostato visto che sà solo dire stronz..... sui blog e basta,scenda in campo e ci metta la faccia per far valere le sue idee se ne ha perchè la sua mente è molto confusa e sà solo fare contestazione spicciola e puerile le consiglio di abbandonare l'italia perchè non è una nazione che rispecchia la sua personalità ed il suo pensiero politico tanto alei non và bene nulla di sinistra di destra di centro ecc.lei solo contesta.
    Devo fare invece i complimenti a chi ancor oggi crede in certi valori e si spende per aiutare il prossimo,per far prevalere i sani principi e che impartisce l'onesta e giusta educazione ai figli indirizzandoli verso mete che a distanza di decenni ancora reggono e non sono state ditrutte come qualcuno pensa di fare.
    Voglio fare gli auguri al Dott.Salvo Guastella per averci creduto e spendersi per la risoluzione di alcuni problemi che stanno solamente distruggendo la religione la fratellanza e la pace nella nostra nazione. In bocca al lupo

    Mi Piace(14)Non Mi Piace(8)
    Rispondi
  5. Alessandro Baol

    Sir. Attilio Lo Re non si dicono le parolacce... neppure con i punti di sospensione... e neppure pensarle... lei pecca di pensieri ed opere così... non si fa... no no... detta questa la comunico che il sig. Ciro non è il solo a pensarla così, ma eccone un altro che non ha problemi a dirlo.
    le ricordo che il suo capo supremo ovvero il papa ha addirittura dichiarato che neppure lui è in grado di giudicare i gay, dato che se l'altissimo cosi ha voluto cosi deve essere. Vorrebbe forse andare contro ciò che dicono al vaticano? Pecca pure di parole in codesto modo e si..non si fa!!! Ora le spiego un pò di cose... il rock ovvero la musica, lei sa che molti artisti rock sono stati i pionieri della lotta a quella libertà di espressione che consente, anche a lei, oggi di dire le sue assurdità? Di sesso ne parlavo anche San Francesco da Assisi e ne parlavo anche molto bene e con gaudio. La droga? Nessuno ha mai detto che la droga faccia bene, ma occorre fare dei distunguo sa? Lei ha mai preso un analgesico per una emicrania? O un antipiretico per una febbre? Sa chi si è drogato? La famiglia? Esattamente mi spiega come un sacerdote con l' obbligo della castità al quale è impedito sposarsi può saperne qualcosa di famiglia e della metodologia migliore per condurla? Esattamente perchè le coppie gay non possono avere figli? Ha un motivo valido? Lo documenti però altrimenti rimane solo una sua labile opinione valida come quella di chiunque altro. Oppure mi dica lei è mai stato in un letto di ospedale intubato, con delle macchine che fanno funzionare cuore, polmoni, fegato ed altri organi in modo artificiale, soffrendo e condannando ad un vita a letto immobile? Esattamente lei o chi per lei che tipo di suprema investitura ha per decidere al posto della vittima se è il caso di continuare a soffrire o meno? Perchè non va in ospedale e spiegare a tutti quei pazienti che con mano tremante riescono a strascicare delle lettere su una lavagnetta per chiedere per pietà di farli morire in pace e porre fine alle loro sofferenze? Perchè se lo afferma poi deve avere anche il coraggio di farlo, non si tira il sasso e poi si nasconde la mano! E mi dica, i base a cosa lei o chi per lei, ha facoltà di decidere al posto del soggetto come, quando e quanto deve essere curato? Cominci col rispondere a queste domande e poi se vuole potremmo proseguire...

    Mi Piace(6)Non Mi Piace(7)
    Rispondi
  6. Alessandro Baol

    Vogliate perdonare i refusi di battitura, ho scritto troppo in fretta e senza rileggere, sono disposto ad indossare il cilicio e fustigarmi. Venia.

    Mi Piace(3)Non Mi Piace(5)
    Rispondi
  7. Valerio

    Ciro può essere contestato nelle idee ma non nelle illazioni.
    Non ha senso mettergli in bocca cose che non ha nè detto nè pensato.
    Inoltre scrive con nome e cognome e merita più rispetto, rispetto a coloro che si celano dietro l’anonimato.
    #iostroconciro

    Mi Piace(4)Non Mi Piace(3)
    Rispondi
  8. Boing 747

    Il problema principale dell'Italia, il problema numero 1, il problema dei problemi e' la bassima natalita', non si fanno piu' figli ! Le cause sono varie e gli effetti della scarsa natalita' saranno terribili. Non sto qui ad elencarli.

    I partiti duranti gli ultimi decenni non si sono occupati di questo grosso problema. Ben venga un partito che punta tra le altre cose ad affrontare il problema dei problemi per la nostra nazione. In questa campagna elettorale, come accaduto nelle precedenti, non si sente da nessuna parte affrontare il problema della bassa natalita'.
    Quindi apparte i toni scherzosi di alcuni commenti, ritornando con i piedi per terra le forze politiche dovrebbero adottare delle politiche per la famiglia affinche' si ritorni a riempire le culle. Politiche che passano dall'eliminazione dello sfruttamento vergognoso del lavoro, asili nido con prezzi "umani", possibilita' per entrambi i genitori di accudire i figli, ... .
    In bocca al lupo a qualunque forza politica si voglia occupare anche delle famiglie ! Aggiungerei ... delle vere famiglie, cioe' quelle che possono procreare, dare la vita !

    Mi Piace(4)Non Mi Piace(2)
    Rispondi
  9. ciro costanza

    ringrazio il mio amico alessandro baol per il sostegno.... finalmente qualcuno con la mente aperta.
    al commento di mose' non replico perche' e' delirante... forse perche' lo ha scritto la sera... ma non e' andato meglio la mattina successiva quando secondo me ha sostituito il nick da mose' ad attilio lo re .... non ci posso credere che ci siano addirittura due Misilmeresi così bigotti, ha scritto una serie di frasi sconnesse tra loro, a tratti ridicole nelle parti in cui mi attribuisce frasi mai scritte!
    patetico nel tratto in cui parla di sesso, droga e rock... nulla da replicare troppo banale!
    per non parlare quando scrive..."scenda in campo e ci metta la faccia"..... detto da uno che non ha neanche il coraggio di firmare un commento e' davvero il top!
    cio' che penso io non sto ad elencarlo perche' lo ha gia' fatto egregiamente il mio amico alessandro baol.... condivido ogni punto del suo commento.
    Aggiungo che il primo utero in affitto e' stato quello di Maria..." Gesu' non nasce dall'atto sessuale tra maria e giuseppe ma dal primo intervento tecnico della storia: l'inseminazione artificiale di Maria per un figlio che non sara' della donna che lo partorira', ma della intera umanita'. e da qui' la modernita' di Gesu' e' addirittura duplice... il concepimento e' artificiale e non naturale, in quanto non e' avvenuta per copula sessuale tra Giuseppe e Maria... inoltre il figlio che verra' partorito non sara' della madre che lo partorisce".... da qui' utero in affitto!
    riguardo la scelta del "fine vita" credo che nessuno debba avere il diritto di decidere sulla vita degli altri....
    riguardo i diritti per i gay...comprese le adozioni..credo che gia' parlarne sia sinonimo di chiusura mentale e rifiuto della natura di persona... dovrebbe essere naturale e non avvenire per legge...l'amore non ha colore, religione e sesso e i gay nascono naturalmente da coppie etero.
    lei delira quando parla di argomenti che non conosce neanche lontanamente specie quando fa riferimento all'anarchia.... si ricordi che la perfezione generera' il caos e il caos generera' la perfezione... capisco che e' troppo difficile da capire per lei ma si sforzi un pochino o si faccia aiutare da qualcuno piu' erudito!
    una roba analoga la disse Henry Adams..... il caos genera la vita, laddove l'ordine spesso genera l'abitudine!
    adesso mi scusi ma tra poco inizia il festival di Sanremo e non voglio perderne neanche un minuto....faccio i miei auguri a tutti i componenti del popolo della famiglia... che possano riuscire ad ottenere un senatore.... "non condivido le tue idee ma darei la vita affinche' tu possa esprimerle"... citazione per molti erroneamente attribuita a Voltaire ma quello che conta e' il senso e non chi l'ha scritta o pensata!
    ps non credo di avere offeso nessuno ma espresso la mia opinione.... e se qualcuno si fosse offeso lo pregherei di scusarmi per avere usato il mio solito sarcasmo satirico che non voleva essere di natura personale!
    saluti

    Mi Piace(3)Non Mi Piace(4)
    Rispondi
  10. Jurgen

    Perchè vi affanate a commentare se poi in paese non c'è manco un comitato elettorale, non c'è scruscio... E stiamo parlando di candidato paesano al senato!

    Mi Piace(2)Non Mi Piace(1)
    Rispondi

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati