Banner Top POST

Espressioni di donna – 8 marzo alla d.d. Landolina di Misilmeri

Hanno partecipato anche le scuole: Ventimiglia e Direzione Didattica Wojtyla di Belmonte Mezzagno e Guastella, Traina e Ted di Misilmeri

Espressioni di donna – 8 marzo alla d.d. Landolina di Misilmeri

In occasione dell’8 marzo a Misilmeri ha avuto luogo <Espressioni di donna>, un evento dedicato al mondo femminile e ai diritti di genere. La manifestazione è stata organizzata dalla Direzione Didattica Landolina di Misilmeri in continuità con il Progetto C.R.E.A.T.I.V.E. del Dipartimento Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri all’interno del quale era previsto un convegno dal titolo << Donne non mollate: il mondo ha bisogno di voi>>.

Le scuole partecipanti: il Ventimiglia e la Direzione Didattica Wojtyla di Belmonte Mezzagno, il Guastella, il Traina e il Ted di Misilmeri hanno prodotto una serie di oggetti artistici, dedicati al tema. Vari gli argomenti trattati: dal femminicidio al valore della scuola e della cultura contro le differenze di genere per finire, poi, alla legislazione in tema di prevenzione e lotta alla violenza sulle donne. Il Giudice Onorario Anna Immordino del Tribunale dei Minori di Palermo, ha affermato: “Quotidianamente, veniamo a contatto con situazioni di violenza di genere in tutte le sue forme, fisica, sessuale, psicologica e i cui effetti sono molteplici; ciò che è più grave è l’interiorizzazione di un modello di relazione violenta che si trasmette da genitori ai figli.

Ci proponiamo di implementare la collaborazione con tutte le scuole per combattere stereotipi e pregiudizi che sono alla base della violenza e discriminazione verso le donne e le bambine.” Il Sindaco, Rosalia Stadarelli intervenuto sul tema ha focalizzato il ruolo della donna <come educatrice> all’interno della famiglia: “Centinaia di studenti belmontesi e misilmeresi hanno dato luogo – ha detto il primo cittadino – a performance di recitazione e danza di grande spessore culturale ed artistico. Penso che con l’arte e la creatività si possono demolire montagne di inciviltà e arretratezza culturale oggi presenti in realtà sociali impensabili.

Il ruolo di noi donne e di mamme include la trasmissione di valori sani per creare una base su cui rifondare una nuova società e un cambiamento culturale radicale.”

Premiati con un kit scolastico dal Preside del Landolina Matteo Croce, nove alunni autori di opere ritenute le più meritevoli.

Inviato da Valentino Sucato –  Iscritto all’ordine dei giornalisti di Palermo

Mi Piace(0)Non Mi Piace(1)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati