Banner Top POST

Il 27 febbraio 1974 morì a Roma il misilmerese Gaetano Scarpello

Accadde Oggi – la rubrica di Enrico Venturini

Il 27 febbraio 1974 morì a Roma il misilmerese Gaetano Scarpello

Il 27 febbraio 1974 muore a Roma Gaetano Scarpello, nato nel 1903 a Misilmeri. Fu pretore a Castelvetrano e sostituto procuratore a Palermo.

Nel 1934 fu chiamato a Roma all’ufficio legislativo del Ministero della Giustizia; collaborò nel 1940 alla stesura del codice di procedura civile e nel 1942 a quella del codice civile. Fu presidente titolare della II sezione civile della Corte di cassazione. Nel maggio del 1969 venne nominato Procuratore generale della suprema Corte e, nell’ottobre del 1970 primo presidente della Corte di cassazione. Autore di numerose pubblicazioni scientifiche e giuridiche.

La sua monografia su “Prescrizione e decadenza” ed il suo “Formulario di procedura civile” sono considerati un vademecum per giuristi ed avvocati. Misilmeri gli ha dedicato il corso d’ingresso al paese.

Mi Piace(5)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati