Banner Top POST

Il CoronaVirus “non ferma” la tradizione dei Mazzuna [video]

Un video realizzato dalla Famiglia Lo Bue

A Misilmeri è tradizione secolare che il Sabato che precede la Pasqua vengano preparati i cosiddetti “Mazzuna”, delle opere d’arte floreali che rappresentano un’offerta a Cristo. Otto famiglie che da generazioni si tramandano questa usanza sarebbero impegnate quest’oggi a realizzarli con tanto impegno e devozione.

Quest’anno però nessuno di tutto ciò potrà essere realizzato per il motivo che ormai tutti sappiamo.

A volerci regalare però quell’atmosfera che si respira nel Sabato Santo ci ha pensato la Famiglia Lo Bue, realizzando il video che trovate in questo articolo. Video pubblicato su facebook che vede scorrere delle immagini di repertorio con un sottofondo musicale dove sono proprio i componenti della famiglia a suonare, il tutto è stato preceduto da alcune sentite parole che qui vi riproponiamo:

“...da secoli…ogni anno in queste ore fervono i preparativi del ”Mazzuni”…momento di condivisione, di emozioni, di scelta dei migliori fiori e delle migliori primizie da offrire a Gesù Risorto e Maria SS. nel tradizionale “Incontro” che avviene la domenica di Pasqua al centro della piazza di Misilmeri…in altri paesi si chiama “Affruntata”, “Rincontru”…ma… quest’anno… purtroppo non ci sarà in nessun luogo. Sarà triste per tutti. La famiglia “Lo Bue” in particolare, da tantissimi anni porta avanti questa bellissima tradizione. Prima Gaspare ora Ciccio Lo Bue che con immensa fede e amore si prodiga affinché tutto continui. Gaspare, Francesco, Gaetano e Giuseppe Lo Bue con questo video vogliono far vivere quei momenti che quest’anno non avremo modo di Santificare in presenza. Nell’occasione vogliono Augurare una Santa Pasqua a tutti i Misilmeresi e a tutte le persone del Mondo. Buona Pasqua.

Mi Piace(15)Non Mi Piace(1)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati