Banner Top POST

Lanci di pietre in via Raffaello, l’indignazione dei residenti [foto]

Sfondata una sedia, fortunatamente nessun ferito

Lanci di pietre in via Raffaello, l’indignazione dei residenti [foto]
  • 25
  •  
  •  

Ragazzate? Non sta a noi giudicare, ci limitiamo a riportare i fatti che da un paio di mesi accadono a Misilmeri e precisamente nella zona che sovrasta la via Raffaello, dietro il palazzo municipale.
Alcuni residenti della zona ci hanno sottoposto un problema che non gli permette di vivere serenamente nella propria abitazione. Quella che dovrebbe essere un’oasi di tranquillità a due passi da Piazza Comitato, è diventata per i residenti un luogo dove stare il meno possibile affacciati, se non per il tempo strettamente necessario.
Tutto ciò a causa di lanci di pietre di piccolo e medio taglio provenienti dalla parte alta della rocca che sovrasta Misilmeri, poco al di sotto del castello, precisamente dal serbatoio comunale.
L’esasperazione degli abitanti di via Raffaello ha toccato il suo apice quando una di queste pietre ha colpito, bucandola, una sedia di plastica posta all’esterno – e se qualcuno si fosse trovato seduto lì cosa sarebbe accaduto? – questa la domanda che si fanno i residenti mentre, con tanta angoscia, ci mostrano le pietre raccolte dai vari lanci subiti.
Ci viene riferito di segnalazioni fatte all’amministrazione, ai vigili, ai carabinieri, sia in modo informale che con denunce vere e proprie, ma nulla di fatto, niente è cambiato, i sassi continuano ad arrivare quando meno te lo aspetti.
Il punto più vicino dal qualche i lanci arrivano è proprio quello interno al serbatoio comunale, a quanto pare facilmente raggiungibile. Il problema fondamentale, stava, visto che sembra sia stata riparata, nei buchi della recinzione del serbatoio. Il tutto sembrava appunto risolto, ma in effetti non è così. Da una settimana sono i cittadini stessi che effettuano delle ronde per arginare il problema e sistematicamente viene trovato aperto o maldestramente chiuso il cancello.
Sono stati avvistati dei bambini nella zona, che probabilmente non si rendono conto del danno che potrebbero provocare nel caso una di queste pietre colpisse uno degli abitanti.

Mi Piace(1)Non Mi Piace(0)

4 Commenti

  1. Ciro costanza

    Cioè sta cosa gravissima che potrebbe causare morti anche di bambini accade da due mesi e nessuno fa un cazzo? Cioè nessuno interviene tranne che in forma privata? Aspettano che muoia qualcuno per poi piangere lacrime di coccodrillo???
    Allora care istituzioni di sta beep volete fare qualcosa grazie ???

    Mi Piace(13)Non Mi Piace(1)
    Rispondi
    1. anthony

      Commento...Salve Ciro. E solo questione di menefreghismo. Vedi tempo fa in un post riguardante le condizioni del catello ho fatto presente questo fatto, e ridico la mia esperienza. Porto alcuni parenti che non risiedono in questo comune a fare un giro al castello. la situazione che abbiamo trovato? 2 graziose signorinelle che si facevano dei selfie vicino al casotto del guardiano, ma in realtà era li a fare i pali. Al nostro arrivo han fatto lo squillo e immediatamente son comparsi tanti bei ragazzini desiderosi di studiare la storia antica cosi desiderosi che ci han seguiti lungo tutta la visita. Desiderosi di storia antica in senso sarcastico, benché erano li per altri scopi. Vedendoci quasi accerchiati abbiam preferito fare dietro front e andar via. I carabinieri che fanno; magari ci vanno, fanno la ramanzina bella e buona a questi individui ma finisce li perché dopo un paio di giorni te li ritrovi punto e accapo. Qua è questione dei residenti della zona appostarsi ed il primo imbecille che viene beccato mandarlo dal proprio papa a furia di calci in culo in modalità dispari finchè diventino pari.

      Mi Piace(2)Non Mi Piace(0)
      Rispondi
  2. assessori ridenti e nulla facenti

    cittadino... in questo paese e' PROIBITO persino lamentarsi o rattoppare le buche delle strade a spese proprie figuriamoci farsi giustizia da soli!!!
    Ricordo che alcuni giorni fa alcuni cittadini SI SONO PERMESSI...DOPO UN ANNO DI ESSERE PRESI PER IL CULO...DI RATTOPPARE LE BUCHE DI UNA STRADA....e sono stati LETTERALMENTE AGGREDITI e MINACCIATI di denuncia da parte dell'assessore AL RAMO....e fin qui' sembra tutto normale!! MA QUANDO LEGGO CHE CI SONO PURE CITTADINI SENZA UN BRICIOLO DI DIGNITA' E AMOR PROPRIO CHE CI VANNO DIETRO e parlano di TECNICISMI... MI VIENE DA PIANGERE!!!
    La storiella che sono stati messi dei soldi nel piano triennale NON CI CREDE NESSUNO E SONO CERTO NEANCHE VOI....quindi sarebbe bastato dire..."""""cari cittadini vi ringraziamo e SIAMO con voi...non CONTRO di voi...non abbiamo la bacchetta magica pero' apprezziamo il vostro impegno e vi chiediamo scusa"""""...ECCO..QUESTA SI CHIAMA UMILTA' E SERIETA'....che cavolo me ne importa di sapere che rattoppare una buca e' un reato?? se ci dovesse essere occasione vi diro' anche altre COSUCCE che sono anche reati!!!
    ADESSO CORTESEMENTE VOLETE RISOLVERE QUESTO PROBLEMA CHE SEMBRA BANALE MA POTREBBE CAUSARE VITTIME INNOCENTI? Lo capite che una pietra lanciata con una fionda o a mani libere da quell'altezza potrebbe SFONDARE IL CRANIO A QUALCUNO?????
    quindi cari assessori AL RAMO....invece di stare appesi vedete di scendere dal RAMO e FATE QUALCOSA....non so cosa perche' io faccio un altro lavoro.... ma se non scendete dall'albero sicuramente non potrete mai capire cosa succede nel mondo REALE...in quel mondo dove ci sono persone che brulicano l'erba mentre voi vi mangiate le prelibatezze dell'albero e qualche mollica che gli tirate da lassu'!!!!!
    Il paese e' allo sbando...non vengono espletate neanche le ordinarieta' e cosa GRAVISSIMA...si prende pure avanti!
    Inoltre vorrei dire all'assessore alla CULTURA se possibile di dimettersi visto che praticamente e' come se non ci fosse....almeno gli altri ci PROVANO a fare qualcosa....NON CI RIESCONO MA CI PROVANO....FORSE!!!!

    Mi Piace(7)Non Mi Piace(0)
    Rispondi

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Bonanno assicurazioni
Bonanno assicurazioni

Articoli Consigliati