Banner Top POST

Lo sapevi che…

Riccardo Cocciante tenne un concerto a Misilmeri nel 1994

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

1 Commento

  1. sopravvire a misilmeri

    LO SAPEVI CHE.... OGGI STIAMO PAGANDO IL BIGLIETTO DI QUEL CONCERTO? PRECISAMENTE 24 agosto 1994 ore 21,30

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(1)
    Rispondi

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

"La contrada Segretaria prende il nome di Segretaria Pavana da D. Isabella Pavano abile segretaria palermitana 1651"

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

"La contrada Scalia prende il nome dalla nobile famiglia palermitana Scalia Principe di Valguarnera, 1811"

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

''La contrada Scalambra prende il nome dalla nobile famiglia palermitana  “Scalambro” Baroni di Serravalle, 1747''

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

"La contrada Roccapalumba prende il nome da Rocco Di Palumbo, 1660"

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

"La contrada Rigano prende il nome da D. Andrea Rigano da Piana dei Greci, 1646."

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

"La contrada Rigano prende il nome da D. Andrea Rigano da Piana dei Greci, 1646."

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

"La contrada Pantaleo prende il nome da D. Salvatore Pantaleo palermitano, 1748."

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

"La contrada Palmerino prende il nome dalla nobile famiglia Palmerino, Principe di Torre di Gotto da Palermo, 1557."

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

"La contrada Marraffa prende il nome da D. Girolamo Marraffa da Misilmeri, 1558"

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

La contrada Massaria D’Amari trae origine dalla parola araba araba “musarra”  che prende il significato di "azienda agricola con caseggiato" posseduta dalla nobile famiglia palermitana Amari dal 1526.

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

''La contrada Incorvina prende il nome dalla nobile famiglia palermitana Corvino Principe di Mezzojuso, 1623.''

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

lo sapevi che…

 "La contrada Gulino prende il nome da D. Ambrogio Gulino palermitano, 1581"

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

''La contrada Greco prende il nome da Domenico Greco palermitano, 1593.''

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

"La contrada Don Michele prende il nome dal Sac. Don Michelangelo Buttacavoli misilmerese, 1667."

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

"La contrada Don Cola prende il nome da Don Nicola di Bologna, nobile palermitano 1623"

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

lo sapevi che…

"La contrada Cannita prende il nome dalla famiglia "La Canneta" che nel 1494 donò tutta la contrada ai Gesuiti"

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

"La contrada Catena prende il nome dal palermitano Principe della Catena Don Bernardo Catena (1526)"

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

"La contrada Cannizzaro prende il nome da D. Cesare Cannizzaro palermitano, 1623"

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

" La contrada Cottanera prende il nome da D. Girolamo Cottanegra palermitano, 1617"

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

"La contrada Cavallaro  prende il nome da D. Giovanni Cavallaro palermitano, 1592."

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

"La Contrada Caccamisi prende il nome da D. Girolamo Caccamisi, palermitano, giudice del concistoro ed ex avvocato fiscale della Gran Corte di Palermo.(1732)"

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

"La contrada Bollari o Vollari prende il nome da D. Girolamo Vollaro, palermitano (1691)"

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

"La contrada "Blaschi o Brasco"  prende nome da un certo Pietro Ferraro “alias Blasco “(nome spagnolo) del 1623."

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

La contrada Baldanza prende il nome da Don Girolamo Baldanza palermitano, 1660.

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

A Misilmeri, nel 1860, prima che I Mille arrivassero a Palermo, il generale Giuseppe Garibaldi, insieme a Nino Bixio e a Giuseppe La Masa, fondò il primo Comitato pronto a governare l'Italia.

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

A Misilmeri, nel 1860, prima che I Mille arrivassero a Palermo, il generale Giuseppe Garibaldi, insieme a Nino Bixio e a Giuseppe La Masa, fondò il primo Comitato pronto a governare l'Italia.

 

 

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

1 Commento

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

La stazione ferroviaria facente parte della tratta Palermo-Corleone-San Carlo venne inaugurata nel 1882 e posta in disuso nel 1959 perché in passivo

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

Francesco Cupani nel 1692 fondò a Misilmeri un vero e proprio orto botanico nel quale pone a dimora sia specie esotiche che specie della flora siciliana, classificandoli in base al sistema tassonomico della nomenclatura binomiale, anticipando la innovazione che si diffonderà solo molti anni dopo grazie a Linneo.

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

3 Commenti

  1. francesco

    solo Al Bano ???? Caterina Caselli , Litle TonY,Gianni Morandi,Alunni del sole,Bennato , Romans,Cugini di campagna,Gianni Nazzaro,wess,Fausto Leali,toto cutugno ,Gigi Dalessio, Luca Carboni e tantissimi altri

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
    1. Gianni La Barbera

      Hai nominato tanti grandi cantanti dimenticando la Zanicchi, ma soprattutto il più grande: il reuccio, Claudio Villa.

      Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
      Rispondi

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

Risalaimi è un termine arabo e significa “Testa della sorgente"

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

In passato le campane della madrice venivano utilizzate anche per mettere in allerta il popolo da imminenti pericoli

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

Nei sotterranei della Madrice vi sono sepolti degli antichi Sacerdoti

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

Nella notte tra il 14 e il 15 Novembre 1920 a Misilmeri una violenta alluvione causò la morte di 11 persone e la distruzione di diverse abitazioni

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

Durante la seconda guerra mondiale si sacrificarono per la patria 89 Misilmeresi

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

LO sapevi che…

Il Palazzo Municipale venne costruito nel 1886 con finanziamenti del Ministero della Pubblica Istruzione, per essere destinato ad edificio scolastico. Ma una volta costruito il Sindaco ed il consiglio comunale lo occuparono provocando le proteste da parte del Ministero della Pubblica Istruzione

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

lO sapevi che…

Il primo capitano della squadra di calcio del Misilmeri fu Orlando Rosario (detto Sarinu) ed è stato insignito della croce di guerra per essersi distinto nella 2 Guerra Mondiale

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

LO sapevi che…

Ha cantato a Misilmeri il grande artista Little Tony

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

Giusppe Traina donò la sua ricca biblioteca al comune di Misilmeri. E’ uno dei fondatori del Partito Popolare di Sturzo e De Gasperi.

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

lo sapevi che…

Il Misilmerese Calcedonio Giordano morì nelle fosse ardeatine. Era Corazziere del Re. Medaglia d’oro.

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

Giovanni Bonanno, morì durante la seconda guerra mondiale in Francia da aviere scelto motorista. Insignito della medaglia d’oro.

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

Il Misilmerese Giusto Ferraro, morì in guerra da Capitano delle “frecce nere”. Venne insignito della Medaglia d’oro

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

Il Misilmerese Gaetano Pellingra, impiegato al Ministero del tesoro. Tenente mitragliere fu insignito della medaglia d’Argento a seguito della I guerra mondiale. Parlava 6 lingue: Italiano, inglese,tedesco, francese,spagnolo e arabo

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

Il Misilmerese Filippo Guastella, Dottore, tradusse la divina commedia in Siciliano

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

Il Misilmerese Santi Baudo, Monsignore della Cattedrale di Palermo, tradusse in latino ed in italiano i Salmi di Re David dall’originale lingua ebraica

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

La Serva di Dio Madre Antonia Lalia fu la fondatrice della congregazione delle Suore Domenicane di S. Sisto

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

Il Misilmerese Paolo Paternostro, patriota e senatore fu Professore di filosofia ed estetica presso l’Università di Alessandria in Egitto

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

1 Commento

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

Angelo Duro delle Iene (Nuccio Vip)  ha partecipato alla Notte bianca di Misilmeri nel 2010

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

A seguito della seconda guerra mondiale vennero insigniti dalla medaglia d’oro tre Misilmeresi: Giusto Ferraro, Giovanni Bonanno e Calcedonio Giordano

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

Contrada Palmerino prende il nome da una nobile famiglia Palermitana originaria di Pisa

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che?

Santa Rosalia fu Patrona di Misilmeri dal 1625 al 1671

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che?

Tra i fautori della II Guerra d’indipendenza Siciliana del 1848 vi era l’Avvocato Paolo Paternostro. Il Misilmerese sparò il primo colpo di pistola aprendo le ostilità contro i Borboni

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che?

Il Monumento ai caduti in guerra di Misilmeri fu uno dei primi al mondo e venne issato nel 1921 su iniziativa di Vincenzo e Filippo Guastella col contributo di molti benestanti Misilmeresi. Venne inaugurato alla presenza del capo del Governo Vittorio Emanuele Orlando

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

In via Cantù, traversa di Via Roma, esisteva fino al 1968 la chiesa di “Gesù e Maria”. Poi fu trasformata in luogo di culto per le congregazioni. In passato la chiesa fu anche seggio elettorale e scuola Elementare. Nel 1970 divenne salone Parrocchiale per la Chiesa di San Francesco. Oggi è inagibile

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

Contrada Masseria D’Amari prende il nome dalla nobile famiglia Palermitana Amari

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

La Fontana Nuova venne concepita come abbeveratoio per gli animali nel davanti e dietro con i “cannoli” per dissetare gli uomini

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che?

Contrada Palmerino prende il nome da una nobile famiglia Palermitana originaria di Pisa.

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

 A seguito della seconda guerra mondiale vennero insigniti dalla medaglia d’oro tre Misilmeresi: Giusto Ferraro, Giovanni Bonanno e Calcedonio Giordano

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

La Fontana Grande venne costruita per assolvere la doppia funzione: Nella vasca centrale dissetava gli animali, nei cannoli laterali gli uomini

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

La chiesa di Maria SS.ma di Gibilrossa è la più antica costruita nel territorio di Misilmeri, mentre la Chiesa di Santa Apollonia (Via Savonarola, quartiere S. Francesco) fu la prima chiesa parrocchiale

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che?

In via Cantù, traversa di Via Roma, esisteva fino al 1968 la chiesa di “Gesù  Maria”.  Poi fu trasformata in luogo di culto per le congregazioni. In passato la chiesa fu anche seggio elettorale e scuola Elementare. Nel 1970 divenne salone Parrocchiale per la Chiesa di San Francesco. Oggi è inagibile.

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

Nel 1912 a Misilmeri è stato ambientato il lungometraggio  "I mille", uno dei primi film sull' epopea garibaldina

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che?

Tra i fautori della II Guerra d’indipendenza Siciliana del 1848 vi fu l’Avvocato Paolo Paternostro. Il Misilmerese sparò il primo colpo di pistola aprendo le ostilità contro i Borboni

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che?

Ad inizio di Via Generale Sucato esisteva la Chiesa della Madonna delle Grazie. La chiesa venne abbattuta per volere dell’allora Sindaco nel 1882, per consentire un varco verso la stazione ferroviaria. Il Sindaco, si suicidò dopo pochi anni gettandosi dalla propria terrazza in compagnia della moglie, che morì anch’essa sul colpo.

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

2 Commenti

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

L’Unità d’Italia iniziò a Misilmeri, dove nel 1860 venne creato il I Governo provvisorio della Sicilia. Questa storico avvenimento diede il nome alla Piazza principale di Misilmeri

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

Il balcone del palazzo municipale e l’orologio con lo stemma comunale vennero aggiunti nel 1968 con il Sindaco Dott. Francesco Cupidi

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

L’On. Vittorio Emanuele Orlando era solito dissetarsi dalla Fontana Grande, ogni qualvolta si trovava a transitare da Misilmeri a bordo della sua carrozza.

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

Il monumento dell’Immacolata venne issato a Piazza A.no Di Pisa nel 1954. Mons. Romano recuperò delle colonne di pietra in abbandono a Palermo, con l’aiuto dei muratori di Misilmeri, che offrirono gratuitamente la loro mano d’opera e grazie ai contributi recuperati dall’Azione Cattolica e dai Misilmeresi di Palermo e d’America.

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

Il Misilmerese Francesco Ventimiglia venne fucilato dai Borbonici nell’Aprile del 1860, in occasione della III Guerra d’indipendenza. Il 4 Aprile, venne arrestato insieme ad altri “Piccioti” Questa data da ancora oggi il nome ad una delle vie principali di Misilmeri

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

Nel 1879 lo scultore Palermitano Benedetto Civiletti, restaurò ed abbellì la Fontana Grande sotto i Sindaci Vincenzo Sparti e Pietro Scozzari.  Fu Civiletti a sostituire i 13 cannoli in ferro con altrettante bocche di leone di marmo bianco di Carrara

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

1 Commento

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

Dal 1732 il Collegio di Maria diventò luogo d’istruzione. Una rarità in un epoca in cui l’istruzione era privilegio di pochi. Sicuramente un vanto per Misilmeri

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

La “Fontana Nuova” ha in realtà circa 240 anni

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

1 Commento

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

Nel 1937 fece visita a Misilmeri il Duce Fascista Benito Mussolini

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

1 Commento

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

Durante la prima guerra mondiale si sacrificarono per la patria 98 Misilmeresi

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

1 Commento

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

Misilmeri ha ospitato un Orto Botanico ed uno Zoo, già a partire dal 1692. Fondato per volere del Duca di Misilmeri Francesco Del Bosco, con lo scopo principale di coltivare erbe e piante medicinali

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

La chiesa di Portella di Mare venne eretta nel 1968

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

L’unico sarcofago esistente a Misilmeri si trova nella chiesa del Collegio di Maria, vi è seppellita una bimba di soli 4 anni

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

L’obelisco di Gibilrossa,  ad opera dell' architetto  palermitano Gianbattista Basile, venne inaugurato nel 1882. L’obelisco fu innalzato a memoria della spezidione Garibaldina, fondamentale per l’unità d’italia

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

Nel 1727 la vedova Nicolina Calandra-Sergi  fondò il Collegio di Maria delle Suore Domenicane, con la stessa come prima Madre Abbatessa col nome di Suor Maria Crocifissa del Ss. Sacramento.

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati

Lo sapevi che…

Il Re Ferdinando I di Borbone venne a Misilmeri in occasione della Festa di San Giusto del 1800. Il Re venne ospitato presso “Palazzo Furitano” distrutto nel 1837

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

1 Commento