Banner Top POST

Parte oggi il 71 ° Festival di Sanremo

Per la prima volta in gara un misilmerese, Antonio DI Martino

Parte oggi il 71 ° Festival di Sanremo
  •  
  •  
  •  

 

Per molti sarà il Festival del Covid, per altri quello di Ibrahimovic per i misilmeresi, sarà innanzitutto il festival di DiMartino, Antonio DI Martino, che in coppia con Colapesce forma un duo che vuole dire la propria sul palco più importante della musica italiana.

Il brano si intitola musica leggerissima, e vi anticipiamo è piaciuto moltissimo agli addetti ai lavori che hanno già ascoltato i brani, tanto da essere stato considerato il brano favorito per la vittoria finale dai bookmakers.

Antonio Di Martino è un classe 82, musicista e un autore per molti cantanti italiani, esordisce nel 2010 con l’album “Cara maestra abbiamo perso” ha scelto Dimartino come nome d’arte. Del 2012 è invece il brano  “Sarebbe bello non lasciarsi mai ma abbandonarsi ogni tanto è utile”, per la critica fra le migliori uscite discografiche dell’anno. Nel 2013 esce soltanto in vinile l’ep Non vengo più mamma, un concept sulla morte dolce, accompagnato dalle tavole dell’artista Igor Scalisi Palminteri.

Nel 2015 pubblica Un paese ci vuole, concept album sul concetto di “paese”, liberamente ispirato a La luna e i falò di Cesare Pavese, in cui scrive a quattro mani con Francesco Bianconi dei Baustelle la canzone “Una storia del mare” e duetta con Cristina Donà nel brano “I calendari”.

È del 2017 il suo primo romanzo dal titolo “Un mondo raro”, in cui racconta la vita della cantante messicana Chavela Vargas, scritto insieme al cantautore Fabrizio Cammarata edito da “La nave di Teseo”. Insieme a Cammarata incide anche un disco che ha lo stesso titolo del romanzo, registrato a Città del Messico insieme a Juan Carlos Allende e Miguel Peña storici chitarristi della cantante messicana.

Nello stesso anno scrive insieme a Brunori sas: “Diego ed io” (inserita nell’album “A casa tutto bene”). La canzone viene usata come sonorizzazione per la mostra di Frida Kahlo al Mudec di Milano (mostra più grande mai realizzata in Europa).

Il 25 febbraio del 2019 esce “Afrodite”, il suo quarto album in studio considerato già dalla critica un gioiello della musica italiana. Il 5 giugno 2020 esce I mortali, disco congiunto di Dimartino e Colapesce anticipato dai singoli L’ultimo giorno, Adolescenza nera, Rosa e Olindo e Luna araba, quest’ultimo realizzato con la collaborazione di Carmen Consoli.

 

I misilmeresi quindi hanno un motivo in più per guardare l Festival e per sostenere un figlio della loro terra.

Forza Antonio, forza Colapesce e Dimartino

Mi Piace(23)Non Mi Piace(2)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Bonanno assicurazioni
Bonanno assicurazioni

Articoli Consigliati