Banner Top POST

Piano Stoppa nel fango ! [Foto e Video]

Le precipitazioni di ieri e oggi hanno messo in ginocchio la località misilmerese

Tanta acqua e tanta rabbia, queste le quattro parole che possono riassumere le ultime quarantott’ore a Piano Stoppa.
Le violenti precipitazioni infatti hanno messo ancora una volta in ginocchio le tante famiglie che abitano la contrada misilmerese.
Disagi sia per i terreni ridotti a piscine, che per la viabilità dove le strade sono diventate dei veri e propri fiumi, con l’acqua che è addirittura entrata fin dentro le abitazioni.
Agli esasperati abitanti non è rimasto che allertare Carabinieri e vigili del fuoco, visto che tanti abitanti non sono riusciti a rientrare o addirittura ad uscire da casa.
L’alluvione del 3 novembre scorso doveva allertare gli enti preposti, ma a detta degli abitanti non viene fatta alcuna manutenzione nei canali da anni ! e la popolazione è davvero esasperata:

“Signor sindaco quando prendete dei seri provvedimenti per pulire i canaloni  dell’acqua piovana a Piano Stoppa?? Dobbiamo aspettare qualche altra famiglia morta per prendere provvedimenti” ? si chiede Silvio Federico su facebook , Linda russo invece si chiede “terzo mondo??? ma no, è semplicemente Piano Stoppa.

In prima fila ad interessarsi del territorio c’è stato come sempre il presidente del Comitato Nuova Alba, Piano Stoppa e Gibilrossa, Giovani Orlando che dichiara:
“Lo scenario di oggi è indescrivibile – dice Giovanni Orlando, Presidente del Comitato Nuova Alba Piano Stoppa e Gibilrossa – strade, terreni e case allagate, automobili e mezzi agricoli coperto dal fango; ormai è uno stillicidio insopportabile”. Via Del Loto, Del Sommacco e del Fico D’india sono invasi da acqua e fango”. Si rendono urgenti lavori di manutenzione straordinaria e la costruzione improcrastinabile di nuove opere : “Qualche anno fa la Regione Sicilia aveva eseguito i primi lavori – spiega Orlando- per un importo di 2 milioni di euro per realizzare alcune opere di Regimentazione Idraulica, un primo stralcio che funge da base per i successivi lavori.
Il secondo stralcio del progetto, con un importo di circa 5 Milioni, a completamento dei lavori è stato consegnato dall’Amministrazione Comunale di Misilmeri alla Regione Sicilia nel mese di Ottobre 2017 ma ancora è tutto bloccato da rimpalli di responsabilità”.
Orlando nuovamente intervento negli ultimi minuti ha poi dichiarato : “I mezzi della Protezione Civile sono all’opera con le macchine idrovore per bonificare gran parte della superficie di Piano Stoppa che dopo 48 ore di pioggia ormai sott’acqua. I danni all’agricoltura sono ingenti. Anche le numerose abitazione sia rurali che residenziali hanno subito allagamenti”. “Attualmente ci sono i vigili del fuoco in via del Fico d’India e rimarranno qui tutta la notte”.

A distanza di ore sono tante le lamentele che continuano a pervenire, tra queste quella di Adriana Di Carlo: “Ormai da anni si lotta per sistemare le catastrofi naturali  continue che toccano le varie zone di misilmeri, ma di certo chi di dovere ha sempre un motivo per rinviare , e’ stata presentata al comune dal Consigliere Giusto lo Franco un’ interrogazione a sua volta accettata , dei lavori sul manto stradale delle vie che si trovano a piano stoppa, con l’ok dell’ assessore Correnti Matteo  dove i lavori si svolgevano agli inizi di febbraio , ma fino ad adesso nulla e’ stato fatto , per priorita’ alle necessita’ di chi vi abita, le persone rimangono bloccate in casa e neanche possono accompagnare i figli a scuola. A parte i molti problemi accomunati dai contadini che da molto perdono i loro raccolti. c’è una mancanza di rispetto nei confronti di questa gente che ogni giorno spende soldi per sistemare le auto distrutte dalla strada impraticabile e rischia anche la vita essendo una zona paludosa, pretendo risposte non per me ,ma per ogni singolo abitante di piano stoppa ,stanco di aspettare risposte”.

Mi Piace(9)Non Mi Piace(4)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati