Banner Top POST

Quale futuro per la biblioteca comunale di Misilmeri?

Quale futuro per la biblioteca comunale di Misilmeri?

A Misilmeri sembra che la cultura abbia scarso valore. Si ritiene infatti che la Biblioteca Comunale debba essere confinata in luoghi scarsamente fruibili dai cittadini. Già l’attuale sistemazione al Cortile Grimaldi non è sicuramente l’ideale per un servizio che dovrebbe essere rivolto innanzitutto al mondo scolastico.

Ora, a quanto ci è dato sapere, la Commmissione Straordinaria, intende trasferire la Biblioteca nel complesso di San Giuseppe, nelle aule inizialmente destinate alla succursale del Liceo Scientifico Basile. Si tratta di aule anguste, umide, dove sarà necessario spendere diverse migliaia di euro, perchè le scaffalature dell’attuale Bioblioteca sono troppo alte per poterci entrare. Verrebbe ridotto, se non del tutto annullato, lo spazio di lettura che attualmente offre la Biblioteca e non ci sarebbe posto per la Emeroteca, la cui collocazione non è stata ancora definita. Tutto ciò sarebbe giustificato dalla esigenza di risparmiare i soldi dell’affitto che attualmente il Comune paga per i locali del Cortile Grimaldi.

Nobile motivazione che da sola però non basta a gestire i servizi che il comune offre alla cittadinanza. Oltre al risparmio bisogna tenere conto della valorizzazione di un settore, come quello culturale, di fondamentale importanza per la crescita civile della comunità. Di cultura e conoscenza abbiamo un disperato bisogno, in questo comune dove il disprezzo del rispetto di

ogni civile convivenza sembra proprio fondato su una generalizzata ignoranza delle più elementari regole di cittadinanza.

D’altro canto, se si vuole risparmiare in misura consistente, basterebbe mettere mano all’organigramma del comune, dove funzionari titolati e impoltronati intascano mensilmente premi di produttività, senza nessun riscontro con la realtà. Sarebbe auspicabile che la Biblioteca Comunale tornasse nelle vicinanze delle scuole o addirittura all’interno degli edifici scolastici in modo da renderla più vicina ai ragazzi, oltre che agli adulti, nella speranza che contribusica ad alzare il livello culturale di tutti.

Inviato da: CARMELO FASCELLA

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

29 Commenti

  1. Matteo Schimmenti

    Sono d'accordo con i Commissari. Risparmiamo l'affitto. Eppoi quante impiegati stanno dentro questa biblioteca. Bisognerebbe fare un confronto tra il numero dei dipendenti e coloro che .... vanno a leggere o chiedere libri. ma scherziamo?

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  2. Pungolo

    Già l'argomento è stato trattato nel 2009 http://www.misilmeriblog.it/archives/14974 almeno allora la politica ha saputo frenare il trasloco, adesso la biblioteca è condannata all'oblio

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  3. Armando Diaz

    @ Matteo Schimmenti

    Dubito che questo sia il tuo vero nome, dunque se vuoi scrivere con un nome falso abbi la decenza di metterne uno di fantasia.

    Da quello che scrivi sembrerebbe che sei molto addentrato nelle vicende che riguardano la biblioteca, tanto da sapere il numero degli impiegati.

    Io invece mi permetto di suggerire ai Commissari di aprire le porte del palazzo se vogliono davvero bene a questo paese. Non fidati sempre e solo dei soliti.. Il comune di Misilmeri è pieno di gente che lavora e che da anni vive nell'ombra e non è mai considerata.
    Altri invece sono sempre "al comando". Giudicate voi i risultati.

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  4. Alessandro Franco

    Quei locali erano destinati a ben altre attività sociali, disabili, bambini ed anziani. Penso che la biblioteca si possa trasferire nei locali non utilizzati per le scuole medie superiori e quindi risparmiare questi affitti. Ma i Commissari sono a conoscenza che esistono tali locali inutilizzati dall'amministrazione che ne è proprietaria?

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  5. maria

    "basterebbe mettere mano all’organigramma del comune, dove funzionari titolati e impoltronati intascano mensilmente premi di produttività, senza nessun riscontro con la realtà."
    Belle parole, nello specifico a quanto ammonta questo premio di produttività ? e quali sono i criteri ?
    grazie a chi mi risponderà

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  6. misilmerese

    Pochi impiegati comunali si sono spesi pienamente per il bene comune come ha fatto in tutti questi anni La sig Borgese . Ha cercato di dare dignità a un ufficio come questo il quale racconta la storia e le vicessitudini dal paese e del mondo intero . Grazie signora Leone per quello che fà. Chi fa del bene viene ricompensato a male è la solita storia . Questo e il modo in cui vengono premiati le persone che lavorano. Che vergogna

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  7. nino c.

    Ritengo che la Biblioteca Comunale ha un'importanza eccellente, quindi, le si dovrebbe dare il posto migliore. Tutto il piano terra del municipio in piazza Comitato, potrebbe essere utilizzato per tale scopo.

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  8. paguro

    Che il comune si impegni più severamente per la tutela degli studenti misilmeresi mettendo a disposizione come ha sempre fatto negli anni passati il diritto allo studio fornendo loro di suddetto abbonamento sicilbus per i mesi dell'anno scolastico....La biblioteca si è un patrimonio culturale di tutti da salvaguardare senza dubbio,però per adesso ci sono altre situazione di cui il comune deve prenderne atto è cioè "Aiutare realmente e venire incontro alle famiglie più bisognose a maggior ragione quelle che hanno uno due ragazzi che mensilmente per mandarli a scuola fuori paese sono un peso reale per chi vive di mono reddito..che il mio monito sia di esempio da seguire affinchè riesca a far muovere qualcosa di concreto per essere assistiti dalle istituzioni..Grazie!!!!!!

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  9. sabretooh

    Credo che il trasloco dei locali della Biblioteca Comunale sia un ottimo espediente per far risparmiare un po' di euro di affitto alla nostra Amministrazione; e se spese si dovranno fare, meglio spenderli per ristrutturare un locale di proprietà comunale, che buttarli in inutile affitti.

    Certo l'ideale sarebbe un fabbricato ad hoc, ma comprendo le difficoltà attuali dell'Amministrazione ... ah sul personale della Biblioteca passo un velo pietoso sei persone destinate lì a scaldare la sedia e a fumare sigarette sono questo lo spreco!!!!

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  10. Pietro

    Se le persone che sono in biblioteca sono "uno spreco" qualcuno potrebbe definire cosa sono 9 (nove) capi area, che nemmeno ce li ha il comune di MILANO!!

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  11. Claudia

    Concordo con diminuire le aree lasciate stare i dipendenti, sorvegliate i capi area che vivacchiano alle spalle dei cittadini e a fargli compAgnia ora sono pure i ********** a cui paghiamo uno stipendio mi chiedo per cosa??????

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  12. sabretooh

    I 9 capi area sono uno spreco ancora più grande ... le sei persone in servizio alla Biblioteca potrebbero essere ridotte e trasferire ad un servizio più utile e proficuo, soprattutto per i contribuenti che pagano i loro stipendi

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  13. Alessandro Franco

    Ma questi commissari perchè non pensano a ristrutturale la pianta organica e verificare i carichi di lavoro?
    Ho l'impressione che alcuni funzionari fanno capire che l'asino vola e loro fanno il bello ed il cattivo tempo. Naturalmente non sono tutti ma i commissari dovrebbero verificare.

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  14. giuseppe

    Sarebbe bello utilizzare " u mercure menzu a simana" cosi chiamato ormai dai Misilmeresi la grande struttura di fronte Piazza Nassirya!Una mega biblioteca!!!

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  15. Claudia

    La verifica fatta sull'effettiva valutazione dei capi area e sul loro lavoro se rendono bene altrimenti via. Dai commissari mi sarei aspettata risposte più forti ed invece i signorotti rimangono e la politica va a quel paese. Il risparmio dove è solo sui servizi ai cittadini ???? Commissari agire Misilmeri attende risposte

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  16. ciro costanza

    e' davvero singolare che proprio domani inizia il processo sisma che mette sotto accusa anche la politica di misilmeri ed invece ci preoccupiamo di un semplice trasferimento della biblioteca..
    a tal proposito comunque vorrei fare delle considerazioni personali..
    1) il provvedimento commissariale inerente i traslochi discende da obblighi legislativi, ma fanno parte di provvedimenti che riguardano la spending rewiew...e quindi non e' stata esercitata nessuna discrezionalita'.
    2) i locali ubicati nel collegio di san giuseppe dove si deve trasferire la biblioteca sono di proprieta' comunale, con un indebitamento di mutuo ventennale voluto da operazioni speculative da una passata amministrazione.
    3) le aule dove si deve trasferire la biblioteca sono state completamente ristrutturate dalla provincia e sono a norma anche sotto il profilo della sicurezza perche' erano destinate alla scuola.
    4) le aule sono enormi e luminosissime.
    5) il progetto di trasferimento in quei locali ha ricevuto parere favorevole della soprintendenza ai beni culturali..organo sovrano in materia.
    6) i locali del complesso san giuseppe non sono diversamente commerciabili, perche' l'importo per il suo acquisto e' stato sovrastimato.
    quindi di cosa stiamo parlando?
    sapete quante persone frequentano la biblioteca?
    credo che sia stata fatta una scelta giustissima e per quanto mi riguarda un plauso ai commissari...un ottima scelta lungimirante...termine sconosciuto dalle ultime amministrazioni politiche!

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  17. cocalo

    Non conosco la situazione del personale percui non commento in merito.
    Se i locali di San Giuseppe sono idonei non vedo il motivo per non trasferirvi la bibblioteca.
    Si potrebbe utilizzare parte del risparmio ottenuto destinandolo al potenziamento della bibblioteca stessa ed alla attuazione di iniziative che favoriscano l'icremento dell'utenza giovanile.

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  18. Hours four man

    Infatti tutte queste polemiche sul trasferimento mi sembrano sterili e senza senso.
    Non sara' che qualcuno vuole usare questi locali situati al centro come bivacco... Tipo quartier generale dei nullafacenti??

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  19. ADELE

    CIRO COSTANZA
    Ineccepibile il tuo argomentare. Su una cosa sbagli: "l'importo per il suo acquisto è stato sovrastimato".
    Ma non l' avevamo ottenuto ad un prezzo STRACCIATO?
    Così sosteneva , se ben ricordi, un tale, che si autodefiniva "Conoscitore del caso" e su questo blog si dava un gran da fare per renderci ampiamente edotti sulle nobili motivazioni che avevano convinto sindaco e giunta ad un simile esborso.
    E mi aveva propinato ,anche, le pagine di un ...giallo.
    IO NON MI SONO SCORDATA ...

    SINTESI: Trasferire la biblioteca è un imperativo categorico,che può creare disagi soltanto alla proprietà dei locali attuali.
    Vorrei ,infine, ugualmente segnalare che la proposta di Nino C. merita attenzione, perchè la Biblioteca in seno al Palazzo Municipale sarebbe come un'orchidea sul bavero di un elegante abito da sera.
    Ciao.

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  20. ADELE

    Un pizzino di Live Sicilia

    LO SMACCO
    Una deputata PD appena eletta è già indagata.
    Berlusconi infuriato: "Come ce la siamo fatta scappare?"

    Patti:la donna più votata di tutta la Sicilia
    Signora Maria
    l'amore ti ha giocato
    sai che ci fai
    di un sogno mai avverato
    signora Maria
    se tu vai via
    non troverai
    niente per te.
    Signora Maria stasera
    stai con tuo marito
    prova a dirgli che che col PD
    è tutto finito
    lava i piatti e asciuga il viso
    non ci pensare più
    con lui siedi e accendi la tivù

    (Baglioni....in libertà)

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  21. GIUSEPPE PRIMO

    @ ADELE
    La più votata di tutta la sicilia del PD è indagata, Prof. hai dimenticato il padre ex vice sindaco PD di Patti è agli arresti domiciliari. Alla faccia di Bersani.
    @CIRO
    Concordo in pieno quanto hai scritto, ma hai dimenticato di scrivere che questa è opera del P.D. sempre alla faccia di Bersani.

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  22. Alessandro Franco

    Per quanto riguarda la congruità del prezzo d'acquisto del convento non posso pronunziarmi poichè non conosco i particolari della transazione. Bisognerebbe conoscere bene le cose e farle valutare a qualcuno che non è di parte. Solo così potremmo dire se i nostri soldi sono stati spesi bene o no.

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  23. ciro costanza

    @alessandro franco..
    diciamo che li conosci benissimo invece e sai pure benissimo che con gli stessi soldi si sarebbe potuto comprare un intero quartiere....non ti faccio cosi' ingenuo ale!!
    ciao

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  24. Alessandro Franco

    @ciro costanza
    10 marzo 2013 alle 18:50

    Purtroppo non lo so, e quindi anche se incompetente non posso neanche farmi una opinione.
    Se l'Amministrazione Badami ha sbagliato, voglio capirlo, trattandosi di soldi miei, nostri.

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati