Banner Top POST

Tentato furto in un negozio misilmerese. Carabinieri in azione

Controlli anche ai venditori ambulanti. Operazione condotta con i vigili urbani

Tentato furto in un negozio misilmerese. Carabinieri in azione

Tentativo di furto ieri pomeriggio a Misilmeri. Oggetto della tentazione di alcuni malintenzionati i negozi Marina Romano -Stop Loss-Blu kids, precedentemente Benetton, siti in Corso Iv Aprile nei pressi della chiesa del Cuore Immacolato di Maria.

La tecnica usata è ormai nota e collaudata, sono entrati in azione sei persone, cinque donne ed un uomo. L'ingresso di diverse persone nel negozio ha generato un po' di disordine, utile a distrarre le commesse, permettendo ai malintenzionati di approfittare del momento di confusione per rubare alcuni capi di abbigliamento.

L'episodio non è comunque sfuggito e celermente sono intervenuti i Carabinieri della locale stazione che hanno fermato una donna e sono attualmente sulle tracce degli altri.

Carabinieri di Misilmeri protagonisti anche stamani con controlli ai venditori ambulanti. L'operazione è stata condotta insieme al corpo di polizia municipale di Misilmeri, questi ultimi hanno riscontrato alcune irregolarità tra gli ambulanti.

Un controllo che sa di ammonizione, gli ambulanti sono stati infatti esortati a mettersi in regola per non incombere in sanzioni e pene che possono essere anche molto severe. 

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

4 Commenti

  1. ENZO - FORZA ITALIA

    " I venditori sono stati anche esortati a mettersi in regola, per non incombere a sanzioni e pene che possono essere anche severe...". che presa in giro...., vorrei sapere dove i venditori ambulanti si devono mettere in regola....se sono tutti sopra i marciapiedi,negli angoli delle strade e il giovedì al mercato rionale....vorrei sapere quanto bisogna attendere il nuovo regolamento (che è già stato scritto) per non vedere più uno dei disastri misilmerese....e vedere anche queste persone con il posto assegnato pagare le tasse con i dovuti controlli....

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  2. Giuseppe

    Finalmente più controlli al paese ma non ci vorrebe l esercito per portare tutto alla normalità. Togliamo un po di deliquenza dalle strade

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  3. Francesco

    Ma se i primi a comprare dagli ambulanti irregolari sono i vigili urbani, pesce fresco e senza scontrino. Almeno diano l'esempio.

    Mi Piace(1)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  4. anthony

    I controlli son per tutti, o come al solito i marocchini tunisini son esenti da controlli? ricordate l'ultimo controllo? sto elaborando la situazione per creare una barzelletta; spero mi potete dare una mano nell'elaborazione. Allora ad un fruttivendolo sequestrano la merce perchè contraffatta. Fatemi capire: come si fa a contraffare un mazzo i broccoli? esistono i carciofi originali ed i carciofi contraffatti? Poi vai dal marocchino vicino l'agip o a piazza S.Teresa e ti vende chiavette usb kingstone, caricabatterie asus, auricolari sony. In sto caso le cose son 2: o è merce rubata e rivenduta, oppure è contraffatta. Pero loro non si toccano, sono esenti da controlli. Allora invito i venditori ambulanti: iniziate a fare i marocchini cosi divenite anche voi esenti controlli ed esenti multe.

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati