Banner Top POST

Un pari con il cuore: La Barbiera fa 1-1 contro il Geraci

Palla al Centro – la rubrica di Antonino Di Fede

È stata una gara giocata con il cuore, con la capacità di soffrire e la concretezza nello sfruttare le occasioni create, dalla Don Carlo Misilmeri, che riesce a rimettere in carreggiata una gara in cui si trovava in svantaggio e porta a casa un pareggio importante, contro una corazzata come il Geraci.

La partita inizia, però, con il Geraci a padroneggiare nel possesso e nelle azioni create, coi misilmeresi visibilmente intimoriti e contratti per i primi 45 minuti. I granata collezionano diverse occasioni, grazie all’asse offensivo Salerno-Calabrese-Tarantino, che spaventano non poco la difesa locale. L’occasione più nitida arriva su calcio piazzato, calciato daTindaro Calabrese, il quale impegna moltissimo il portiere del Misilmeri Buttacavoli, costringendolo ad una grande parata per respingere fuori. Il Geraci, però, non dà tregua ai misilmeresi e trova la rete del vantaggio grazie ad un colpo di testa di Santo Salerno, il quale sfrutta un traversone in area e, indisturbato oltre che marcato male, mette a segno da due passi il gol del vantaggio.

La ripresa vede un accenno di reazione da parte della Don Carlo, che, grazie anche agli innesti dalla panchina, ritrova il giusto spirito e la giusta convinzione per fronteggiare i rivali. L’ingresso determinante è quello di Federico La Barbiera, subentrato al posto di Raccuglia, che darà nuova linfa all’offensiva misilmerese. È proprio lui, infatti, a realizzare la rete del pareggio, soffiando via il pallone ai difensori madoniti, sgusciando con estrema rapidità e calciando di destro (che non è il suo piede) un bolide rasoterra che termina all’angolino, è 1-1.

Il gol del pareggio fortifica nello spirito il Misilmeri, che prenderà il pallino del gioco e nel finale proverà a rendersi pericoloso per trionfare, senza buon esito.

Un punto che fa più comodo alla squadra di mister Lo Bue, che rimane sul gradino più basso del podio della classifica ed evita una fuga delle compagini di testa.

Mi Piace(3)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati