Banner Top POST

Arrivano i francesi a Misilmeri, continua il gemellaggio con i collèges

dal 5 al 12 maggio 22 studenti ospiti delle famiglie misilmeresi

Arrivano i francesi a Misilmeri, continua il gemellaggio con i collèges

Grazie alla ormai consolidata collaborazione tra la scuola Guastella e i due collèges francesi Nôtre Dame Le Menimur e Saint Avé dal 5 al 12 Maggio 22 studenti francesi della Bretagna, accompagnati da tre docenti, soggiorneranno presso le nostre famiglie e vivranno momenti di totale integrazione nel territorio con attività sociali e didattiche di varia tipologia.

La prima visita dei ragazzi francesi risale al maggio 2014 e  nello stesso mese si assiste al loro ritorno con un programma fitto di relazione ed escursioni.

I nostri ragazzi hanno ricambiato la visita nel febbraio scorso e Mr Supiot, il Dirigente scolastico dei due collèges francesi è venuto in  visita a scuola lo scorso 20 aprile ,a conferma dell’ intenso livello di cooperazione, intesa ed amicizia tra le scuole gemellate.

Il progetto, nato dalla fiducia espressa alla Conferenza europea di Vilnius tra Mr Supiot e la Dirigente Prof.ssa La Tona, si consolida e si arricchisce con l’entusiasmo dei ragazzi e delle famiglie che ormai condividono pienamente gli obiettivi di accoglienza  fissati dalle due scuole.

Dopo un nutrito spettacolo di accoglienza organizzato dalla scuola, alla cui messa in opera tanti docenti hanno contribuito, la delegazione di studenti ospiti  e ospitanti sarà ricevuta dal Sindaco in aula Consiliare e accolta con un pranzo tipico offerto all’ex convento di San  Giuseppe.
Nello stesso pomeriggio, nella Sala Teatro del Plesso Centrale, i ragazzi saranno intrattenuti con musica e balli dalle insegnanti dello  Studio Danza Sole.

La visita ai luoghi di interesse storico-artistico sarà curata dai tre gruppi scout di Misilmeri e prevederà nella sua articolazione organizzativa giochi didattici al Castello e attività di movimento a Piano Stoppa.  Grazie alla preziosa collaborazione delle famiglie  che garantiranno il pranzo a sacco di quella giornata i ragazzi potranno vivere una bella esperienza di convivialità con professori, genitori e gruppi scout.

E ancora attività sportive e di orienteering nella mattinata del 12 maggio nel piazzale della scuola, escursioni e attività ricreative nel weekend  da trascorrere in famiglia.

Insomma una bella prova di cooperazione territoriale, in cui ciascuno ha voluto esserci affinchè il team francese possa portare con sé il ricordo di un’accoglienza calorosa, di una terra  siciliana che sa promettere e mantenere, di una Misilmeri che sa distinguersi  e  farsi amare.

I ringraziamenti a chi  ha scelto di collaborare non sono solo un atto dovuto, ma  rapresentano uno strumento per esaltare  la  sintonia e la  sinergia che si sviluppa tra scuola e territorio  quando entrano in gioco competenze di cittadinanza europea.

Ci sarà anche il sole caldo di casa nostra, quello che ricorda l’estate e illumina la nostra terra della luce che merita, c’è la frenesia dei ragazzi che nel gruppo di whatsapp ormai contano le ore per potere abbracciare i loro amici francesi, c’è la mano e la mente del gruppo delle docenti di francese, c’è il saper fare e il saper essere della Guastella tutta.

E mentre tutto è pronto per accogliere i  nostri ragazzi già sognano quando saranno accolti nella Bretagna  francese che adesso odora di Sicilia.

Un gemellaggio fatto di  emozioni, genuinità, rispetto e fiducia, un’opportunità per tutti i ragazzi di crescere all’ombra dei valori europei.

Lo staff di redazione della Guastella

In allegato il programma della settimana di accoglienza

SCARICA IL PROGRAMMA

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati