Banner Top POST

Assolto dall’accusa di tentato omicidio un nostro concittadino

S.A. era stato tratto in arresto l’8 maggio scorso

Assolto dall’accusa di tentato omicidio un nostro concittadino
  •  
  •  
  •  

Abbiamo appena ricevuto comunicazione da parte degli avvocati Emanuele Catania e Salvatore Gugino dell’assoluzione di un nostro concittadino dall’accusa di tentato omicidio.

I fatti sono risalenti alla sera dell’08 maggio scorso, quando S.A. fu tratto in arresto dai carabinieri di Misilmeri:

“Con riferimento al comunicato stampa pubblicato in data 13/05/2020 con il titolo “Misilmeri, arrestato per tentato omicidio e atti persecutori”, riteniamo doveroso evidenziare che, a seguito del procedimento penale celebratosi in data 04/12/2020 presso il Tribunale di Termini Imerese, il Nostro assistito S. A. è stato assolto con ampia formula liberatoria dall’accusa di tentato omicidio in pregiudizio della ex moglie e del di lei compagno.

Ciò in quanto nel corso delle indagini è emerso che non è stato posto in essere alcun atto idoneo a cagionare la morte della parti civili costituite.

Il Pubblico Ministero aveva chiesto la condanna ad anni 13 e mesi 6 di reclusione, mentre il Tribunale, non accogliendo tale richiesta, ha ritenuto il Nostro assistito colpevole soltanto per il delitto di atti persecutori, condannandolo alla pena di anni 2 e mesi 2 di reclusione.

S.A., dopo appena due mesi di custodia cautelare in carcere, ha ottenuto gli arresti domiciliari e i Giudici, ritenute le esigenze cautelari attenuate, hanno autorizzato lo stesso a svolgere la propria attività lavorativa, per l’intero arco della giornata.

In considerazione di quanto sopra, Voglia cortesemente provvedere alla relativa pubblicazione in quanto l’originaria accusa di tentato omicidio, decaduta in dibattimento, ha provocato una grave lesione di immagine del Nostro assistito”.

Mi Piace(6)Non Mi Piace(4)

3 Commenti

  1. Amedeo

    "COLPEVOLE SOLTANTO PER IL DELITTO DI ATTI PERSECUTORI......" Gli avvocati difensori potevano risparmiarci questa precisazione ....e non voglio aggiungere altro.

    Mi Piace(1)Non Mi Piace(1)
    Rispondi
  2. Nicola

    Amedeo, meglio tacere.
    Generalmente sono bravi a ciurlare nel manico, è il mestiere (ops.. la professione che lo richiede). Ma quando si vuol far credere che gli sterpi producono mele, si diventa poco credibili . Ed è meglio, pertanto, fingere di non aver recepito quel sottile filo di compiacimento che è sotteso nella puntualizzazione. Come se ci fosse differenza tra.....e.......

    Mi Piace(3)Non Mi Piace(0)
    Rispondi

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati