Banner Top POST

Cannabis terapeutica, un convegno all’Astoria Palace di Palermo

Si terrà sabato 4 agosto dalle 15:30

Si terrà domani a partire dalle ore 15:30 presso i locali dell’Astoria Palace di Palermo il convegno “Cannabis terapeutica, prevenzione cure e diritti” . Organizzatori di questa manifestazione Florinda Vitale, originaria di Misilmeri, e Alessandro Raudio, titolari dell’associazione Cannabis Cura Sicilia Social Club.

Il convegno sarà moderato da Alessandro Raudino e vedrà l’accoglienza di Francesca Rinicella .

Interverranno ai lavori la dottoressa Patrizia Roscilli del dipartimento di chimica della sapienza di Roma, dott.re Sergio Chisari del nosocomio di Catania Vittorio Emanuele, Dott.re Mimmo Scollo, Dott.ssa Sara Timpanaro, Psicoterapeuta, Dott.ssa Aleide Calabrese biologa e ricercatrice degli effetti antitumorali della Cannabis, dott.re Giuseppe Battafarano dell’Università di Perugia, dott.re Simone Fagherazzi, dott.re Alfonzo Botto.

L’iniziativa sarà l’occasione ideale  per rappresentare a tutti gli intervenuti quella che per Florinda e Alessandro non è più una battaglia personale ma sociale e che oggi più che mai ha interpretato il sentire e il vissuto di moltissimi malati cronici che continuano a curarsi con i cannabinoidi sfidando le leggi e le logiche delle case farmaceutiche ma consapevoli di aver riacquistato una “qualità” della vita che era venuta meno a causa dei numerosi e invalidanti effetti collaterali delle cure “tradizionali”.

Non è la prima volta che il nostro blog tratta questa tematica, in passato sono stati organizzati anche su Misilmeri dei convegni su questa tematica.

Nello specifico Alessandro Raudino, leggiamo dal sito ilmoderatore.it, affetto da Sclerosi Multipla Recidivante Remittente è riuscito ad arrestare l’avanzamento inesorabile della patologia, con l’uso di cannabis terapeutica (smentendo le diagnosi della medicina tradizionale a base di bombardamenti cortisonici, che oggi lo avevano condannato su una sedia a rotelle) e la sua battaglia personale per “stare bene” è diventata una missione per dare voce a tutti coloro che soffrono della stessa patologia e di molte altre.

Dopo anni di disobbedienza civile, di lettere aperte ai ministri, alle istituzioni, sit in, Alessandro e Florinda hanno creato intorno a sé un gruppo di medici, oncologi, professori universitari ricercatori e psicologi che hanno elevato il tenore della “questio”e l’attenzione di tutti gli interlocutori coinvolti.

Libertà di cura ma soprattutto di “scelta” della cura nel rispetto della salute e della legalità.

Alla chiusura dei lavori sarà offerto un rinfresco con i prodotti biologici della ditta Kibbò dei Mulini Crisafulli.

I cittadini sono invitati a partecipare.

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati