Banner Top POST

Coinres, dal 15 marzo licenziati 190 lavoratori

Dal 15 marzo saranno licenziati per la terza volta i 190 lavoratori a tempo determinato del Coinres, mentre andranno in mobilità gli altri.

Un dispositivo commissariale a firma del commissario liquidatore del Coinres, nonché dirigente regionale Dipartimento Rifiuti, Silvia Coscienza, prevede che dal 15 marzo i 190 lavoratori a tempo determinato del Coinres, consorzio che gestisce la raccolta rifiuti in 21 comuni del palermitano, verranno licenziati per la terza volta, mentre per i restanti 320 a tempo indeterminato, verranno avviate le procedure di mobilità. “ Ormai siamo al limite la situazione è esplosiva – commenta Francesco Ferrara Segretario provinciale Fit Cisl Palermo – , non escludiamo che nei prossimi giorni ci possano essere proteste spontanee e incontrollate dei lavoratori, ormai stanchi di questa situazione. Siamo esterrefatti dai contenuti di questo dispositivo. Non c’è stato alcun tipo di confronto con le organizzazioni sindacali e, tra l’altro, contraddice totalmente quanto ribadito nel corso dell’audizione in IV Commsisione Territorio e Ambiente dell’Ars, dall’assessore all’Energia Marino che, con grande senso di responsabilità e sensibilità, aveva chiaramente definito il percorso di tutti i lavoratori del Consorzio, così come prevede la legge regionale n.2 del 2013 e cioè la proroga anche di tutto il personale fino al 30 settembre,”. Ferrara aggiunge “Al Coinres siamo alla pura follia gestionale , da un lato c’è un assessore regionale emanazione diretta del Presidente della Regione Crocetta che ribadisce la volontà di non fare macelleria sociale e di voler prorogare dunque i lavoratori degli Ato fino al 30 settembre, e dall’altro lato un dirigente regionale che fa l’esatto contrario, mostrando peraltro scarsa conoscenza degli elementari principi giuslavoristici, dei contratti nazionali di lavoro e delle relazioni sindacali. Con queste modalità di gestione non si fa altro che innescare una guerra sociale, le disfunzioni del Coinres dovute alle gravi e reiterate inadempienze commesse dai sindaci, di cui la dottoressa Coscienza sembra puntualmente non accorgersi – afferma Ferrara -, ricadono sui lavoratori e sulle loro famiglie, è infatti sulla loro pelle che il commissario liquidatori vuole risolvere i suoi problemi”. Ferrara conclude: “E’ chiaro che in questa Regione a Statuto speciale, un dirigente regionale conti di più del Presidente della Regione e dell’assessore, per far si che la gestione del Coinres venga finalmente improntata su criteri di

legittimità normativa e non sulla base degli umori del giorno, ci rivolgeremo direttamente al Capo dello Stato. E’ di tutta evidenza che l’attuale gestione del Coinres ha mostrato, ancora una volta, tutti i propri limiti, è facile trarne le dovute conclusioni.”.

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

36 Commenti

  1. musulumisi

    @ Giulio ma quantu "politici" si cì firciiro a "politica" nà 22 Municipi "ncapu sta cosa..........
    Ci foro travagghiatura ca si cì ficiro a famigghia.......... cu i picciriddi un ci si babbia......... facemu pagari a tutti i politici &C. ca cumminaru stu "mrogghio senza fari pagari i patriri famigghia!
    Iddi si futtero i voti e i picciuli e i vittimi hanno a pagari???
    Salutiamo............

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  2. Moglie di un Dipendente

    GIULIO ti rispondo subito appena tra tre giorni ci saranno montagne di immondizia da per tutto sopratutto davanti le scuole e il primo tu inizierai a lamentanti xke paghi la tarsu e nn hai il paese pulito allora ti risponderò, xke voi cittadini invece di chiederti dove finiscono tutti i soldi che pagate per l immondizia godete nel vedere 190 famiglie di gente che lavora e che tiene questo paese un piatto dove poter mangiare , sbattuti fuori e senza saper dove sbattere la testa, però per quelli che non fanno nulla dalla mattina alla sera negli uffici o al comune quelli siete felici e contenti di tenerveli, purtroppo questo paese nn andrà mai avanti xke l' invidia uccide l'uomo KE AMAREZZA....

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  3. Giulio

    @Moglie di un Dipendente:

    Premesso che l'assunzione a tempo determinato significa (come già scritto nel mio precedente post) avere un contratto di lavoro per un tempo di lavoro prefissato, le rispondo che nessuno "godrebbe" (uso il suo stesso verbo) nel veder non lavorare delle persone, ma non per questo bisogna fasciarsi la testa, dando la colpa a terzi.
    Lei, suo marito (e gli altri lavoratori) sapevate che si trattava di un'assunzione a tempo determinato, sperando poi che qualche ente "regionale" facesse il miracolo di trasformare il determinato in indeterminato, il tutto facendolo gravare sulle spalle dei cittadini.
    Lei, suo marito (e gli altri lavoratori) sapete che il consorzio è un ammortizzatore sociale in cui convogliare le varie persone che non lavorano. Questo è il suo principale motivo, tant'è che il numero di "impiegati" presso il suddetto consorzio è notevolmente sproporzionato rispetto all'effettiva necessità per garantire la pulizia dei paesi aderenti (le ricordo, inoltre, l'aumento della citata TARSU necessario a pagare le spese "enormi" del Coinres).

    Lei cita anche un "ricatto", ovvero le montagne di spazzatura non raccolte. E perché? Io penso che le persone rimaste lavoreranno in maniera "professionale", cercando di adempiere ai loro doveri.

    Pertanto, l'invidia (da lei citata) non c'entra niente, ma si sapeva tutto dall'inizio, soprattutto voi che si trattava di un'assunzione a tempo determinato.

    Con affetto.

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  4. Giulio

    @musulumisi

    Ma i lavoratori, che tu alludi, lo sapevano che si trattava di un lavoro temporaneo? E quindi a scadenza?
    Il consorzio è un ammortizzatore sociale e nella regione siciliana ce ne sono tanti di questi enti "inutili" il cui unico scopo è quello di non fare profitto, ma solo di dare "un posto" (tipo di lavoro? Boh).
    Lei non è stanco di pagare per mantenere questi enti? Io, sì.

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  5. Angelo

    Purtroppo non è possibile dare torto a Giulio. Anche io avevo fatto il colloquio alla Temporary e loro stessi mi avevano fatto capire che già i posti erano assegnati. Concorso ******** e ridicolo: ci dovevo andare con i carabinieri. Vergogna! Comunque acqua passata. Indipendentemente dal fatto che ogni amministratore abbia inserito i propri conoscenti (in maniere ********) tutti erano a conoscenza che il contratto che stavano firmando era a tempo DETERMINATO, anzi è stato più volte prorogato..... ma alla fine i nodi vengono al pettine e non possiamo mantenere una struttura INUTILE come il Coinres dove una buona parte degli impiegati si IMBOSCA e tanti altri che dovrebbero fare la raccolta si nasconde negli uffici e in tutti questi anni una ramazza non l'hanno presa mai.......non scherziamo! Sono solidale con le famiglie che non hanno colpa ma i patti erano chiari. Di certo molti saranno allontanati dal consorzio ma una buona parte rimarrà a fare lo stesso lavoro. Io spero che siano cacciati a PEDATE nel opssss tutti quelli che non hanno fatto un opsssss mentre la gente che ha lavorato possa continuare a fare il loro servizio e a lavorare degnamente.

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  6. giuseppe

    L'introduzione della raccolta differenziata fatta bene col porta al porta potrebbe risolve tutti i problemi!!!!!!In bocca al lupo!

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  7. Alessandro Franco

    Purtroppo la dottoressa Coscienza è il frutto del vecchio ma sempre attuale sistema politico che è duro a morire.
    Qualcuno che la comanda le ha dato l'ordine di mettere il bastone fra le ruote a Crocetta non potendolo fare personalmente.

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  8. moglie di un dipendente

    @giulio ALLORA TU SEI CONVINTO CHE 7 OPERATORI TRA CUI DUE AUTISTI CHE VANNO A SCARICARE A SICULIANA IN UN PAESE DI 35.000 ABITANTI POSSA LAVORARE E MANTENERE IL PAESE PULITO???
    PURTROPPO L' IGNORANZA IN MATERIA COINRES è TANTA VOI CITTADINI CHE PAGATE DOVRESTE RIBELLARVI, INVECE, STATE Lì A RIBADIRE CHE IL CONTRATTO ERA A TEMPO DETERMINATO GODENDO NEL VEDERE 190 PADRI DI FAMIGLIA NELLA STRADA.... RIPETO CHE AMAREZZA.....

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  9. moglie di un dipendente

    @GIULIO è poi la mia non era una minaccia (che troverete le montagne di spazzatura ovunque) ma una realtà una verità è non credete che la tarsu diminuirà perchè licenzieranno gli operatori, perchè proprio la tarsu non è stata impiegata mai per pagare gli operai ma per farsi i fatti loro....

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  10. Alessandro Franco

    Tutti questi lavoratori potrebbero essere utilizzati per una raccolta differenziata ben organizzata che traesse profitto in maniera tale non solo di pagare questi lavoratori, ma risparmiando in maniera notevole i costi del conferimento dei rifiuti nelle discariche, questa soluzione non è ben vista in quanto non permetterebbe ai traffichini di fare profitti a discapito della collettività.

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  11. Cittadino Misilmerese

    Questa Coinres è stata fatta solo per avere un bacino di voti utili ai politici.Non l'hanno gestita bene e adesso ci sono i licenziamenti.
    Speriamo che Grillo spazza via tutti questi politici ladri.

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  12. Giulio

    @moglie di un dipendente

    Lei, cara signora, si ostina a non voler capire... e mi dispiace: il coinres è un ente creato ad hoc come ammortizzatore sociale (come appunto scritto nel mio precedente post).
    Lei, non sa o forse non si ricorda che, anni addietro (molto prima della nascita del consorzio), vi erano i netturbini e le cose funzionavano (quasi) e i conti comunali non erano così in rosso.
    Ci sono esempi di paesi limitrofi dove il problema dell'immondizia non esiste, o risulta essere molto dimensionato, e, guarda caso, questi paesi non fanno parte del consorzio.
    Dei casi isolati?

    Ritornando al nocciolo, le ricordo nuovamente che la TARSU - a livello locale - è stata aumentata per pagare i debiti comunali nei confronti del coinres il quale ha un esubero di personale impressionante (scusate se mi son ripetuto) e che sono stanco di pagare per questi enti "inutili" che non fanno nessun profitto.

    Ricordo, infine, che il contratto di lavoro a tempo determinato (previsto dai vari CCNL) è un contratto a scadenza e non implica né il rinnovo né la sua trasformazione in tempo indeterminato.

    Con affetto.

    PS: le consiglio di non scrivere in maiuscolo in quanto, secondo il galateo internauta, equivale a urlare e lei, come ben saprà, urlare - tra persone civili - per far valere le proprie ragioni è il primo passo a non esser creduti, in quanto la mancanza di contenuti sarebbe mascherato dal tono alto della voce.

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  13. Giulio

    @Alessandro Franco

    Lei ha perfettamente ragione ma il problema è come gestire questa enorme mole di lavoratori? Assumerli a tempo indeterminato in qualche ente creato ad hoc, incrementando il debito della regione siciliana? Non penso proprio.

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  14. Giulio

    @moglie di un dipendente

    Aggiungo, infine, che non nessun "gode" (sto usando il verbo che lei ha usato nel suo post) nel veder persone non lavorare (lo ha scritto lei e continua a scrivere nei suoi post).

    E poi, son sicuro, che questi 190 padri di famiglia (se son veramente tali) si stanno già premurando nella ricerca di un altro lavoro.

    Con affetto.

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  15. VIVERE MISILMERI

    PADRI DI FAMIGLIA SONO QUESTI LAVORATORI DELLA COIRES MA PADRI DI FAMIGLIA SONO PURE QUELLI CHE DEVONO PAGARE LE TASSE PER MANTENERE QUESTI DELLA COIRES DUNQUE RISPETTO RECIPROCO NON A SENSO UNICO

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  16. tarocco

    @angelo. che ingenuo che sei. Non sapevi che le assunzioni li decidevano omissis. "qui abbiamo fatto entrare cani e gatti". omissis.La giustizia che omissis fa?omissi....omissis.

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  17. Alessandro Franco

    @Giulio
    7 marzo 2013 alle 12:48

    Qualcuno di questi sarebbe sicuramente di troppo, la regione dovrebbe creare nuove opportunità di lavoro. Lo Stato non può assumere tutti,lo Stato deve tenere le aziende strategiche e farle gestire da personalità di alto profilo e non da persone messe lì dai partiti.
    L'acqua a quanto pare è tornata potabile ma nessun avviso è stato emesso.
    Pongo nuovamente la domanda:
    Ogni quanti giorni viene fatta un'analisi completa dell'acqua?
    Ho avuto notizia che questa analisi viene fatta ogni sei mesi è vero?

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  18. Sandro

    Quando certe cose vegono gestite male dalla politica,sono destinare a finire male.
    si scoprono corruzioni,finanziamenti illeciti,assunzioni illecite,ecc.per un certo periodo si è sempre trovata la soluzione per coprire tutti questi illeciti, oggi non sono piu' quei tempi,di fronte a certe responsabilità non si procede piu' come prima, oggi sia la politica sia il funzionario sia il cittadino non intende piu' sorvolare sull'irresponsabilità di chi ha fatto uso della politica nel passato per soddisfare bisogni personali o di gente ad egli vicina, quindi assistiamo oggi a questi eventi sgradevoli e negativi.
    Qualcuno vuole attribuire responsabilità ai commissari del nostro comune, poichè non vogliono pagare gli stipendi a questi lavoratori,ma se gli stessi sono stati preposti alla gestione del comune di Misilmeri a causa dello scioglimento del consiglio comunale per fatti che riguardano
    anche la gestione rifiuti,come si dovrebbero comportare?
    I commissari non fanno politica quindi non devono proteggere niente e nessuno.
    Dispiace per queste figure sopratutto per gli operatori ecologici che vivono a stretto contatto con la melma e la spazzatura,ma purtroppo la legalità non puo' e non deve scendere a comproomessi nè tantomeno coprire gli illeciti che gente irresponsabile ha causato.
    In bocca al lupo sperando che si trovi una soluzione al problema.

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  19. ciro costanza

    @190 lavoratori..
    premesso che quando sento dire che anche una sola persona viene licenziata mi viene un nodo in gola..un magone..perche' mi immedesimo nella disperazione in cui cade una famiglia quando viene a mancare l'unica fonte di sostentamento..
    provo ribrezzo per quei politici che hanno accumulato voti e quindi potere alle spalle di povera gente..."colpevole" solo di aver accettato un lavoro...neanche poi tanto gratificante!
    adesso i politici cosa fanno?
    un bel niente...se ne lavano le mani..tanto i lor signori hanno raggiunto il loro obiettivo..
    ANDATE DA CHI SI E' PRESO GIOCO DI VOI E......................DITEGLIENE 444....magari portatevi pure un randello!

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  20. Moglie di un Dipendente

    @enzo A Misilmeri saranno una trentina, comunque ribadisco per il signor Giulio che mi sa sia duro di comprendonio che quando non c'erano gli operatori COINRES c'erano le ditte che sappiamo tutti da chi erano gestite....
    Poi ripeto togliendo gli operatori COINRES che comunque il prescinde Crocetta ha espressamente ribadito di non toccare questi operai fino al 30 settembre proroga fatta dal presidente della regione stesso, poiché si spera di trovare dei provvedimenti per questa gente prima di tale data.
    Poi ripeto e ribadisco 7 OPERAI TRA CUI 2 AUTISTI SPIEGATEMI VOI COME RIESCONO A MANTENERE UN PAESE DI 30 MILA ABITANTI PULITO, anche perché se ricordate quando si sono fermati per i loro diritti e per qualche giorno Misilmeri era diventata peggio di una discarica, e poi state tranquilli che la TARSU NON DIMINUIRÀ ANCHE XKE I SOLDI DELLA TARSU NON SONO MAI STATI USATI PER PAGARE GLI OPERAI (ripeto le cose xke qui mi sa che non capite molto) INFATTI PER PAGARE GLI OPERAI SOLDI NON C'È NE MAI PERÒ NESSUNO DI VOI PAESANI SI LAMENTA DEI OPERATORI CHE PUR AVENDO GLI STESSI DIRITTI DEGLI OPERATORI CHE RACCOLGONO L' immondizia si sta bella fresca fresca all'ufficio tutto il giorno su Facebook o ha fare cortile, per loro dovreste lamentarvi cari conpaesani e no per quelli che si alzano anni Santa notte alle 4:00 per raccogliere la nostra immondizia e comunque mantengo il servizio attivo sempre festivi e domeniche incluse che essendo per contratto FACOLTATIVEEEE se ne potrebbero tranquillamente fregare, poi però siete tutti bravi a lamentarvi quando trovate l' immondizia per strada questi ragazzi anno lavorato due anni senza essere coperti da vaccini grazie hai vostri sindaci che i soldi se li dovevano mangiare tutti loro vorrei vedere chi di voi andrebbe a lavorare in un posto dove le malattie si possono prendere in qualunque modo se l' avreste fatto....
    CONSIGLIO VIVAMENTE A TUTTI DI FARSI UN ESAME DI COSCIENZA PRIMA DI SPARARE FESSERIE....

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  21. Moglie di un Dipendente

    @giulio UN ULTIMA COSA VOLEVO DIRLE IO SCRIVO E PARLO COME MEGLIO CREDO NON SARÀ LEI SICURAMENTE A DIRMI COME DEVO O NON DEVO SCRIVERE, SI FACCIA UN PO DI FATTI SUOI E SA COME SI DICE A PALERMO CHI AUGURA IL MALE AGLI ALTRI IL SUO E DIETRO LA PORTA...
    PERCHÉ E INUTILE CHE CONTINUA A DIRE CHE NON È COSÌ MA LA CATTIVERIA UMANA E TANTA E LEI NE È L' ESEMPLARE MIGLIORE.
    PER QUANTO RIGUARDA IL PAGARE LA TARSU IO ANCHE LA PAGO MA INFATTI LA PROROGA DEL PRESIDENTE CROCETTA E X CERCA IL MODO PER FARE SOLDI CON L' IMMONDIZIA E DIMINUIRE LA TARSU E MANTENERE QUESTI OPERATORI, QUINDI SI DEVE TROVARE UNA SITUAZIONE MA CI VUOLE UN PO DI TEMPO...

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  22. bartolo

    @Moglie di dipendente
    Signora con tutto il rispetto per il lavoro e per gli operatori,capisco il suo stato d'animo poichè rischia di non avere piu' uno stipendio dal 15 marzo,pero' mi fà dovere ricordarle pure,che in uno stato di democrazia tutti i cittadini hanno diritto ad essere trattati tutti allo stesso modo,nel caso specifico delle assunzioni credo che non si sia operato nella maniera giusta come in uno stato democratico bensi' si è svolto tutto
    attraverso segnalazioni politiche.
    Signora si è indignata di ritenere assurda la modalità di assunzione discriminando coloro i quali anche con la laurea avrebbero svolto il lavoro che oggi svolge suo marito?
    Poi non credo che resterebbero in mezzo alla strada, perchè prima di essere assunti al coinres ognuno di loro svolgeva un'altro lavoro ,chi faceva il fabbro,chi il petroliere,chi il commerciante d'auto,chi il muratore, chi il falegname,chi il venditore ambulante di generi alimentari ecc. ecc.per non parlare degli amministrativi un caso unico che nemmeno voglio commentare.
    Una cosa è certa che qualche sentenza parla di assunzioni
    illeggittime, non crede che non tutto è trasparente e legale?
    quindi se qualcuno deve fare l'esame di coscenza questa è lei.

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  23. Giulio

    @Moglie di un dipendente

    Il suo ultimo post la qualifica per quel che è: una persona che non ammette un confronto civile e usa toni arroganti (al limite dell'intimidazione) per avere ragione (sapendo di aver torto).

    Non dà onore né a lei né alla sua causa (persa in partenza).

    Le ricordo, infine, suo marito sapeva cosa c'era scritto nel contratto di lavoro: assunzione a tempo determinato.

    Con affetto. 🙂

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  24. Giulio

    @Moglie di un dipendente

    Le vecchie ditte erano gestite da quelli che ora gestiscono il consorzio (forse).
    Comunque si viveva meglio di ora e girando per il paese non si vedevano quei nulla facenti imboscati nei vari bar. Chissà di quale ditta/consorzio sono dipendenti. Chissà...

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  25. Moglie di dipendente

    Sentite x quanto mi riguarda mio marito non è entrato tramite una agenzia ma a transitato dalla ditta dove lavorava e molti come lui quindi nn vi permettete di mettere tutti dentro un sacco e comunque continuate a dire io no e loro si è poi mi dite che non godete, x quelli che avevano i lavoro prima di entrare ma vi rendete conto di ciò che dite.... Stiamo parlando di 5 anni fa e secondo voi chi lavorava come muratore o Fabbro adesso che la crisi e alle stelle riusciranno a ritrovare il loro posto di lavoroooo ma state scherzando spero... Comunque per quanto riguarda la gente imboscata nei bar volevo dirvi che visto che iniziano il turno alle 5:00 del mattino e no alle 9:00 cm i vostri cari politici o dipendenti pubblici che nessuno si lamenta di loro che rubano veramente lo stipendio PER CONTRATTO HANNO DIRITTO A FERMARSI AL BAR A PRENDERSI IL CAFFÈ O A POTER ANDARE AL WC nn essendo chiusi in ufficio avete capito LO DICE IL CONTRATTO visto che siete tutti esperti in materia mi stupisco che sappiate soltanto le cose che convengono a voi... Comunque ringrazio la gente che capisce e che mettendosi nei nostri panni c'è solidale. Un ultima cosa il l' operaio COINRES non guadagna chissà quale cifra xke cn uno stipendio ci deve tirare 2/3 mesi.... MI RIVOLGO AL SIGNOR GIULIO LEI È PROPRIO IGNORANTE IN MATERIA E SI CAPISCE POICHÉ CONTINUA A RIBADIRE CHE IL COINRES E GESTITO DAGLI STESSI CHE GESTIVANO LA RACCOLTA RIFIUTI PRIMA DEL COINRES MI DISPIACE DIRLE CHE CHI GESTIVA PRIMA ADESSO SI TROVA ALTROVE ED ESSENDO MISILMERESE E FACENDOSI I FATTI DEGLI ALTRI MI STUPISCO NN LO SAPPIA o FA FINTA DI NON SAPERE... Scrivo grande quando parlo con lei xke e talmente cocciuto e insistente che io gli urlerei queste cose in faccia 🙂 e non me ne frega più di tanto con certa gente ci vuole questo.

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  26. Giulio

    @Moglie di un dipendente

    Insultare le persone che cercano civilmente di esprimere una propria opinione è da maleducati, anzi da ineducati.

    E urlando, alzare la voce in una discussione (anche se virtuale tramite la scrittura in maiuscolo) è segno di voler avere ragione senza fatti.

    Ribadisco che il Coinres, secondo me, è:
    1) un consorzio è stato creato ad hoc per assumere (a tempo determinato) molte persone, bacino di voto;
    2) il consorzio è gestito non mirando al profitto;
    3) i paesi non aderenti al consorzio sono gestiti più efficientemente;
    4) i paesi che fanno parte del consorzio hanno problemi di cassa (e anche di pulizia).

    Infine, aggiungo che:
    1) il lavoro, se uno ha la volontà e voglia - anche in questo periodo - lo si trova;
    2) suo marito ha firmato un contratto di assunzione a tempo DETERMINATO, cioè a scadenza.
    3) il fatto che lei faccia sempre riferimento ai dipendenti pubblici denota una certa invidia.

    Con tanto affetto.

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  27. Jack

    @Giulio

    Nulla da ridire sul tuo ultimo commento che condivido pienamente...il fatto però è un altro queste benedette persone stanno o stavano lavorando anche per noi...grazie a loro e alla loro opera quotidiana misilmeri è più pulita...la regione non può per nessuna ragione al mondo licenziare chi sta lavorando alla raccolta dei rifiuti...mi domando chi verrà a pulire le nostre strade...sicuramente altro personale...e quindi non è che poi cambia molto...secondo me è giusto che rimangano loro...magari facendo una turnazione di lavoro...By Jack...

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  28. CONZA PANARA

    Scusati ma ci sunnu sempri riscussioni nà stu blog?
    finemu cu l'elizioni e accuminciamu ca munnizza?
    ntisi ca vonnu licinziari a tutti i 190 chi traseru aumma aumma e ca corcunu si ribella picchi' doppu 5 anni un ponnu essiri licenziati raccussi' scusati ma chiddi ra fiat ri termini avianu 20 anni 25 anni ca travagghiavanu , picchi' pi iddi si po' fari e pi l'avutri no?
    iu sugnu pu travagghiu e pi patri ri famigghia ma siddu i picciuli pi pagari a tutti un ci bastanu chi facemu i stampamu e ci ramu favusi?
    u sapiti quantu mi costa un sacchiteddu ri munnizza ogni 4 iorna chi ma và gheccu io mi costa euru 1,50 ogni ghiornu picchi' pagavi euri 546,50 e sugnu sulu .
    u sapiti quantu pigghiu ri pinzioni euri 524,00 cu 29 anni ri cuntributi
    comu fazzu a pagari tutti sti picciuli?
    iu vurrissi ca un licinziassiru a nuddu ma siddu e moriri ru pitittu iu pi pirmettiri chi l'avutri campanu un vi siddiati rici u pruverbiu
    pi peddi e peddi megghiu a tua ca a mia.
    Signuri mei chiddi allittrati sannu chiossai ri nuatri chista cummissaria ricica si chiama cuscienza ri cugnomu e si fici chistu secunnu mia sappi a bestiri ri cuscenza.
    cio' chi a cuscenza facià ben fattu sià.

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  29. Moglie di un Dipendente

    MA VOI SAPETE QUANTO COSTA LA DISCARICA ALLA FINE GLI OPERAI IL LAVORO SE LO SUDANO I PROPRIETARI DELLA DISCARICA VOGLIONO ESSERE PAGATI A VISTA E ANCHE MOOOOOLTI SOLDI COMUNQUE MENO MALE CHE NN CI STATE VOI AL GOVERNO PERCHÉ CATTIVI, INVIDIOSI E SENZA CUORE COME SIETE C'È NE FREGATE DELLA GENTE E POI SIGNOR GIULIO VISTO CHE LEI È COSÌ BRAVO LO TROVI LEI IL LAVORO A TUTTE LE PERSONE DISOCCUPATE IN ITALIA MAMMA MIA POVERA IGNORANZA, E RIPETOOOOOO IOOOO SCRIVOOOO COME MI PARE A MEEEEEEEEEEEEEEE

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  30. Giulio

    @moglie di un dipendente

    Solo chi non ha voglia di lavorare, non trova lavoro. Se lo ricordi.

    Lei, infine, non ha rispetto di questa comunità online. Mi dispiace...

    Con affetto.

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  31. Enzo

    Sig. Giulio,
    una soluzione al problema rifiuti c'è, ma sarà dibattito politico per le nuove elezioni a Misilmeri.

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  32. Ancilino

    Volevo dire una cosa a GIULIO.

    Giulio Lei ha perfettamente ragione.

    Vorrei dire una cosa alla MOGLIE DI UN DIPENDENTES

    Signora, da che mondo è mondo :
    U sazziu nun crire allu riunu!
    Lei si affanna, si strazia, ma vuole che chi ha la pancia piena, o chi non ha maturità ( perchè non è detto che GIULIO non sia solo un adolescente imberbe che semplicemente usa tanto cervello e poco cuore) possa capire il suo punto di vista?

    Se andiamo un pò più in là delle nostre relative ragioni, l'unica verità che viene fuori è il fallimento della democrazia, dell'autonomia e dell'autogestione. Sembra, speriamo di no, che tutto stia franando, quello che già stiamo facendo è una lotta civile tra noi cittadini , tra noi che costituiamo la base: è la guerra dei poveri.

    Bona vintura tutti nuatre!

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati