Banner Top POST

Consiglio Comunale, lunedì 25 marzo alle 17:00

Si tratteranno tanti argomenti, tra cui la nuova tariffa TARI

Consiglio Comunale, lunedì 25 marzo alle 17:00

Dopo una pausa lunga più di tre mesi si riaprono le porte dell’aula “Rocco Chinnici”. Ecco l’ordine del giorno del consiglio comunale che si terrà lunedì 25 marzo alle ore 17:00:

1) Designazione scrutatori

2) Presa d’atto verbale seduta precedente n. 1del 11 gennaio 2019;

3) Interrogazioni;

4) Modifica parte riguardante la tassa sui rifiuti (TARI) del regolamento per la disciplina dell’imposta unica comunale (IUC).;

5) IUC. Imposta unica comunale. Approvazione piano economico finanziario e determinazione tariffe componente TARI -Tassa sui rifiuti, per l’anno 2019.-;

6) Presa d’atto della Deliberazione n.5/2019/PRSP della Corte dei Conti Sezione Regionale di Controllo per la Regione Siciliana. relativa all’esame del rendiconto di gestione 2016, a norma delJ’art. 148 bis del TUEL;

7) Approvazione piano delle alienazioni e/o valorizzazioni degli immobili triennio 2019-2021, ex art. 58 DL n. 112/2008 convertito con modificazioni in L. 133/2008 successivamente integrato dall’art. 33 comma 6 del DL. 98/2011 nella 11112011 a sua volta modificato dall’art. 27 della L. 214/2011;

8) Definizione  agevolata -delle controversie tributarie.- Applicazione  delle disposizioni di cui all’art.6 del D.L. 23.10.2018,. n.119 alle controversie attribuite  alla giurisdizione tributaria in cui è parte ilComune di Misilmeri;

9) Individuazione delle aree e dei fabbricati da destinare alla residenza, ad attività produttive e terziario ai sensi dell’art. 14 del D.L.vo n.55 del 28.02.83, convertito in legge n.131 del 26.04.83;

1O) Approvazione del progetto di ampliamento di un deposito fiscale esistente di oli minerali lungo la SP n.77 km 4+50 Misilmeri (Pa) per il potenziamento dei serbatoi e relativo piazzale di manovra, con  variante accelerata allo strumento urbanistico ai sensi dell’art.8 del DPR n.160/201O e art.37 comma 4 della L.R. n.10/2000;

11) Ricognizione annuale società partecipate art.20 del D.lgs.175/2016.

Mi Piace(1)Non Mi Piace(0)

1 Commento

  1. Alessandro

    Durante questo consiglio si è ipotizzato un abbassamento del 15% della TARI. Premesso che a differenza di tutti gli altri comuni che fanno raccolta differenziata e contrariamente alle normative europee questa amministrazione non è stata in grado di dare sacchetti e mastelli per il conferimento, premesso che ad avvio ormai sostanziale della raccolta non vi è nessuna indicazione per il conferimento degli olii esausti da cucina, scarto altamente inquinante, (e nessuna risposta al numero di telefono preposto, alla mail preposta, alla pagina Facebook preposta nonchè alle PEC iviate in merito), il comune forse scorda che ha aumentato la TARI al 30% tempo fa, un 30% che ovviamente si andava ad aggiungere all' onere già in corso (di per sè uno dei più cari del Sud Italia). Ora promette un abbassamento del 15% (sempre se sarà fatto) per cui, 30-15=15, in realtà la TARI, già cara di per se, sarà in ogni caso più alta del 15%, per cui di conseguenza in realtà non vi è NESSUNO sconto sulla tassa, nonostante il Comune pubblicizzi tale cosa come fosse un grammy award.

    Mi Piace(2)Non Mi Piace(0)
    Rispondi

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati