Banner Top POST

Deposito di via Longo: Rifiuti e caos

Gli abitanti da mesi segnalano una situazione invivibile

Deposito di via Longo: Rifiuti e caos

Quello che doveva essere un luogo temporaneo di conferimento rifiuti ingombranti RAEE è diventato negli anni una vera e propria discarica permanente sotto gli occhi di tutti.

Una situazione imbarazzante nel centro di Misilmeri, di fronte l’unico e affollato ufficio postale misilmerese ed adiacente alla più antica scuola elementare misilmerese, frequentata giornalmente da centinaia di bambini che transitano proprio davanti questo indecoroso spettacolo.

Gli abitanti del luogo sono indispettiti, non soltanto dallo spettacolo che quotidianamente sono costretti a vedere, ma anche a sentire.

Spesso infatti lo svuotamento del piazzale avviene in orari notturni, e a causa della tipologia di rifiuti, si ingenerano dei rumori insopportabili che rendono impossibile il riposo.

Il problema è stato segnalato più volte al sindaco, ma gli abitanti non hanno mai avuto risposte, tanto da arrivare alla decisione di sporgere denuncia:

Stamattina alle 5:30 con tutto il corredo di fracasso che possono fare i frigo scaricati dal mezzo, operai del comune hanno ritenuto di doverci estasiati svegliandosi dal sonno. In data odierna il geom Raffa Rosolino pubblica avviso per la cittadinanza che il C.R.R. Temporaneo e provvisorio di via Longo s.n.c. sarà chiuso al pubblico per mancanza di spazi utili ad accogliere rifiuti. Devo pensare che essendo venuti all’alba, abbiano inteso occupare lo spiazzo per non dare ai cittadini possibilità di conferimento. Ci state prendendo in giro? Volete voi continuare a giocare con il fuoco? Il sonno e la quiete sono sacrosantemente tutelati dalla Legge; perciò sappiate signor Raffa e signora Sindaca, che non ci lasceremo menare per il naso e pertanto oggi stesso ci recheremo in caserma a fare denuncia. L’azione incivile di questa mattina è stata immortalata ed inviata ad Amministrazione Stadarelli. Con buona pace di quanti non operano entro o dettami della Legge”.

Mi Piace(12)Non Mi Piace(2)

4 Commenti

  1. Alessandro Baol

    Nella migliore delle ipotesi quando si segnala qualcosa al comune non di viene minimamente calcolati, oppure, come nel mio caso, si riceve una telefonata quasi intimidatoria di un impiegato del comune che NON vuole dire chi è ne qualificarsi per dire che “lei scrive assai. Si lamenta troppo”. Tutto questo senza che al Sindaco che dovrebbe, il condizionale è obbligatorio, essere garante della legalità e del rispetto delle leggi importi minimamente della cosa. Lo stesso sig. Raffa, dopo aver segnalato un pericoloso dissesto stradale nella via Roma alta, in una curva, in corrispondenza di caditoie (vi sono addirittura dei cedimenti nell’ asfalto attraverso i quali è possibile vedere le cavità sottostanti, ha ufficializzato con nota del comune protocollata e da lui stesso firmata che per lui dopo sopralluogo, che non ha mai fatto, è tutto regolare, l’ Asfalto rientra nella norma, vi sono piccole porzioni di asfalto usurato sempre rientranti nella norma, e siccome trattasi di strada urbana con percorrenza di 50 km/h tutto è regolare. Sappiate quantomeno che se per caso la vostra auto dovesse subire danni o doveste fare un incidente per il dissesto stradale presente nella curva di via Roma alta in corrispondenza delle caditoie vicino la farmacia Cosa Principe, il geometra Rosilino Raffa insieme al geometra Cirrito hanno certificato ufficialmente che è tutto regolare assumendomene la responsabilità. Se arrivano persino a negare l’ Evidenza dei fatti cosa ci aspettiamo?

    Mi Piace(7)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  2. Sara

    Questo viene segnalato, invece nella strada di via Silvio Pellico da settimane segnaliamo la presenza di pulci, la strada è infestata e io residente ho dovuto andare via di casa, noi residenti abbiamo dovuto intervenire a spese nostre per risolvere il problema dato che il comune stesso non si è interessato più di tanto e ha solo fatto una disinfettazione non risolvendo nessun problema, il disagio di noi residenti di quella strada non l'ha contato nessuno

    Mi Piace(3)Non Mi Piace(1)
    Rispondi
    1. ANGELA

      Hai ragione, Sara. Io tutte le mattine, affacciandomi alla finestra, immagino di poter respirare aria pulita. Invece, mi ritrovo davanti cacca di cani ed escrementi consolidati da mesi. Il tutto ben protetto da rete metallica che, però, non insiste su cortile privato, bensì su un marciapiedi di via Longo dove transitano quotidianamente molte decine di bambini che vanno verso la scuola Traina.

      Mi Piace(3)Non Mi Piace(0)
      Rispondi
  3. ANGELA

    Forza, signor B.
    Con un gesto di buona volontà si munisca di ramazza e tolga quello scempio di cacche solidificate e non, maleodoranti , adescatrici di mosche, zanzare, tafani ed altro. Piuttosto che rispondere ai cortesi solleciti dei vicini con atteggiamenti di totale indifferenza, valuti che il primo a respirare l'aria fetida è lei.Con quello che ne potrebbe conseguire...
    Faccia da bravo, vada a pulire, una volta tanto.

    Mi Piace(1)Non Mi Piace(0)
    Rispondi

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati