Banner Top POST

Diffondono video in rete, arriva la Polizia a Portella di Mare [video IENE]

Tutti denunciati, rischiano tre anni di carcere

Operazione della Squadra Mobile di Polizia, che in serata ha fatto irruzione in una taverna-pizzeria di Portella di Mare, frazione di Misilmeri, in cui ha trovato diverse persone chiuse nel locale intente a bere vino e altre bevande alcoliche.

In queste ore era stato diffuso un video girato da uno dei frequentatori della taverna, che mostrava il locale chiuso. Il giovane che ha fatto le riprese, divertito, indicava una porta secondaria da cui si poteva accedere e- dapprima da una finestra e poi dalla porta – mostrava l’assembramento festoso e perfino il volto di alcuni partecipanti
È grazie a questo video – piuttosto ingenuo – che le forze dell’ordine si sono messe in moto e hanno fatto partire le indagini. In serata l’incursione all’interno della taverna che ha beccato sul fatto i trasgressori.

Tutti coloro che sono stati trovati dentro la taverna – non è ancora noto il numero delle persone fermate – verranno denunciati per violazione dell’articolo 650 del Codice penale per il mancato rispetto dell’Ordinanza regionale che vieta, in questo periodo di emergenza, gli assembramenti. Rischiano fino a 3 mesi di carcere.

Tratto da Rosanero live

Mi Piace(16)Non Mi Piace(4)

3 Commenti

  1. Daniela

    Sono dei dementi non avete rispetto per tutti i morti e per tutti quelli che stanno lavorando senza sosta per fermare questa disgrazia siete degli indegni che schifo

    Mi Piace(26)Non Mi Piace(5)
    Rispondi
  2. Alessandro

    Questi sono quel tipo di "persone" che poi, quando stanno poco bene, arrivano in P.S. e sapccano tutto aggredendo il personale perchè pretendono di essere "serviti" immeditamente.

    Mi Piace(3)Non Mi Piace(0)
    Rispondi

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati