Banner Top POST

L’albero del Traina sensibilizza al riciclo e accende il natale a misilmeri.

Presepi, albero di natale ed addobbi natalizi a cura della scuola misilmerese

L’albero del Traina sensibilizza al riciclo e accende il natale a misilmeri.

Nella mattinata di lunedi’ 21 dicembre, tra musica, canti e l’allestimento dell’ albero del riciclo, in piazza fontana grande sono ufficialmente iniziate le festività natalizie a misilmeri.

L’iniziativa del natale ecologico, voluta dall’amministrazione comunale, ha coinvolto docenti, alunni e genitori della scuola traina, con finalità principale quella di far comprendere ai bambini e non l’importanza del recupero e del riciclaggio poiche’ riciclare oggetti e’ alla base di un rilancio ambientale. Gli alunni e i genitori, attraverso attività manuali e creative, hanno realizzato diversi addobbi natalizi serviti per abbellire la facciata del comune e la piazza fontana grande.

Grande successo di selfie per l’ecoalbero della nostra scuola, sito in piazza fontana grande. Si tratta di un albero di natale singolare, alto ben tre metri e sessanta realizzato con 120 cassette di legno riciclate, colorate e decorate con bottiglie e piatti di plastica trasformati in addobbi natalizi. L’albero e’ diviso in quattro parti ognuna rappresentanti un simbolo del natale: i giocattoli, babbo natale, il pupazzo di neve e il presepe. I primi tre simboli rappresentano gli aspetti consumistici del natale che ci distraggono da quella che e’ la vera essenza di tale festa: il presepe,rappresentato nella facciata esposta verso la fontana.

La vera magia di questo albero si sprigiona con i raggi del sole dove una miriade di luci naturali creano un bagliore di verde, rosso e dorato, creando l’atmosfera della migliore tradizione natalizia.

L’ecoalbero e’ una vera e propria ” green art” che offre lo spunto per sensibilizzare tutti i cittadini sul tema del riciclo e sul riuso e la salvaguardia dell’ambiente.

Sulla scia della tematica del riciclo, gli alunni della scuola hanno realizzato 35 splendidi presepi, tutti diversi, fatti con vari materiali che vanno dalla calza alla plastica, dai chiodi alle cialde di caffe’, senza pero’ perdere quella magia carica di significato che solo il presepe ci può  trasmettere, concetto magistralmente rappresentato nell’albero in piazza fontana grande.

Indipendentemente dal tipo o dal materiale usato il suo valore deve restare intatto!!!

Questo e’ il messaggio che la scuola ha voluto trasmettere agli alunni e genitori.

I presepi della scuola traina sono esposti, per tutto il periodo natalizio, in chiesa madre.

La scuola invita calorosamente la cittadinanza tutta e visionare tale meraviglia.

La direzione didattica della scuola Salvatore Traina.

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

8 Commenti

  1. Anna Moschitta

    Questa iniziativa porta con sè la LUCE del Natale ! Complimenti davvero !!! Questo è uno dei modi migliori per educare i piccoli e i grandi ... Buon Natale

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  2. Nyky Nicoleta

    Complimenti alle maestre sono bravissime in questa lavoro e in tutto anche con bambini su sa comportare bene e tutto non trovo le parole posso dire sono che sono nr 1 ??????

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  3. Daniele

    Davvero complimenti! Ho letto di chi vorrebbe riciclare il comune.....forse gli sfugge il significato del termine ma vabbè andiamo avanti(pinuzzo.....ma che intendevi?), cmq dicevo: complimenti per l'iniziativa ma soprattutto per la bellezza della realizzazione. Oltre ad ammirare l'impegno e la campagna di sensibilizzazione ammiro l'oggetto in se. Vi garantisco che in comuni italiani del centro italia a confronto hanno fatto una vera "munnezza". Bravi davvero e complimenti di nuovo

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  4. BOCA SUCIA

    quindi alla fine quando si smontera' tutto mi aspetto che i prodotti usati verranno riciclati...non credo che alla fine vengono buttati dentro il camion della spazzatura. colgo l'occasione per chiedere da quando partira' la raccolta differenziata.

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
  5. Gianni La Barbera

    Mi dispiace, ma questa non me la posso proprio tenere! Ultimamente a Misilmeri tutti parlano o fanno qualcosa per il riciclo. Si accende la fantasia dei bambini, ma anche quella degli adulti; i maestri di scuola organizzano eventi; l'amministrazione comunale ordina alberi ecologici di grande fantasia. Tutto é molto bello! Però, se devi eliminare la suocera non sai dove buttarla; se vuoi liberarti dell'amante e la lasci sul marciapiede ci rimane per 7 mesi; e se metti davanti casa un mobile da eliminare, dopo tre giorni diventa un hotel 5 maniglie per topastri. Alla fin fine, il riciclo a Misilmeri é come il tizio che va a letto con una bella donna .... si scalda, si eccita, cambia colore, prende pure la pastiglia blu; però alla fine NENTI.

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi
    1. misilmetio precox

      gianni per molti masculiddi altro che pastiglia blu ci vuole!
      c'e' chi si accontenta di una botta e via...trenta secondi di gloria e agneddo e sugu e finiu u vattio.
      Passeremo alla storia come misilmetio precox.

      Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
      Rispondi
    2. Gianni La Barbera

      Ma chi 30 secunni e 30 secunni?! Avi già un'annu e ancora NENTI, e tu parri di precox! Io parlerei di morto retardex, beaucoup retardex, mucho retardex. Morte persone a Misilmeri, dopo un'anno di questa simpatica e allegra amministrazione, vedono il bicchiere mezzo pieno; il vedo a cinquinedda menza vacante.

      Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
      Rispondi

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati