Banner Top POST

Sfratto Palazzo Bonanno. Al via una petizione popolare

Si chiede di aspettare l’esito del ricorso presentato dalla famiglia Bonanno

Sfratto Palazzo Bonanno. Al via una petizione popolare

Dopo l’accorato appello a firma dell’Avvocato Fabio Cinquemani, rimane  ancora di strettissima attualità la vicenda legata al “Palazzo Bonanno”.

Alla Famiglia Bonanno, proprietaria di un edificio abusivo, è stato intimato lo sgombero coatto lunedì. L’attuale abitazione è l’unica di proprietà dei Bonanno in cui tra l'altro  risiede anche un minore.

E’ in corso una petizione popolare per “la difesa della famiglia e della casa”. Si chiede, attraverso la raccolta firme, di rinviare l’ordine di sfratto aspettando l’esito del ricorso presentato dalla Famiglia Bonanno.

I primi quattro firmatari dell’iniziativa, sono stati i quattro parroci di Misilmeri: Don Filippo Gianfortone, Don Vincenzo Catalano, Don Salvatore Scardina e Don Alessandro Guarino. Diverse centinaia le firme raccolte in poche ore. La corsa contro il tempo per rinviare l’ordine di sfratto continua.

Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)

2 Commenti

  1. Ciro Costanza

    la solita giustizia debole con i forti e fortissima con i deboli! l'ordine di sfratto si dovrebbe dare ai nostri commissari e sovraordinati per totale inadeguatezza al ruolo! una famiglia con minore viene sfrattata e al mercatino del giovedi' l'illegalita' imperversa sotto gli occhi strafottenti di vice questurini e commissari...merce venduta in nero, rubata e senza un minimo di rispetto per l'igiene si vendono generi alimentari di ogni tipo! Una famiglia con minore viene sfrattata e l'evasione fiscale a misilmeri sta diventando normalita'. Faccio un appello accorato ai commissari...per favore npn fate nulla, statevi a casa!

    Mi Piace(0)Non Mi Piace(0)
    Rispondi

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati