Banner Top POST

Una battaglia interminabile. Don Carlo Misilmeri in finale playoff

Palla al Centro – la rubrica di Antonino Di Fede

Una battaglia interminabile. Don Carlo Misilmeri in finale playoff

Che si sarebbe assistito ad un derby diverso, rispetto a quello dell’ultima giornata di campionato, era abbastanza prevedibile. Due risultati utili su tre era il vantaggio della padrona di casa Don Carlo Misilmeri rispetto all’Oratorio SC&G Marineo, il cui imperativo era esclusivamente vincere.

Non è stata semplicemente una partita, ma una vera e propria battaglia, senza esclusione di colpi, dove a trionfare è stata la rosa che ha avuto più fame di vittoria e voglia di riuscire.

A passare in vantaggio sono, però, gli ospiti marinesi: un guizzo del velocissimo La Barbiera costringe Nave ad un fallo all’interno dell’area di rigore; per il direttore di gara non ci sono dubbi, è penalty. Alla battuta Giuseppe Montalbano che la piazza precisamente dove Parisi, pur intuendo, non riesce ad arrivare.

Pochi minuti dopo riescono a pareggiare i ragazzi di mister Lo Bue, grazie ad un potentissimo tiro al volo dalla lunga distanza di Luca Piangente, sul quale non può nulla l’estremo difensore avversario Barone. Prima frazione di gara che termina col parziale di 1-1.

La ripresa è parecchio avvincente, con le due rose che battagliano su ogni singolo pallone e i tifosi sugli spalti a spingere calorosamente i loro beniamini.

Daniele Li Castri ha un’occasione nitida, dopo esser stato servito da La Barbiera, ma trova un super Parisi a chiudergli la porta in faccia e respingere. Qualche minuto dopo Mario Falanga scaglia un destro tra le braccia di Barone. Ancora dopo, lo stesso Falanga (autore di una pregevole prestazione) si scatena in velocità, mettendo a sedere un avversario, ma il suo tiro viene deviato e pesca ancora il portiere avversario.

A pochi istanti dal termine il Marineo colpisce il palo con il suo difensore La Sala, il quale sfrutta un cross insidioso su corner, ma ha poca fortuna.

I 90 minuti regolamentari non sono sufficienti per decretare un vincitore, si va, dunque, ai supplementari.

Squadre stanche ma vogliose, con la squadra di Tilotta che deve tentare il tutto per tutto e, inevitabilmente lascia spazi per eventuali ripartenze misilmeresi. Ripartenza che avviene, sull’asse Falanga-Morello, quest’ultimo freddissimo nello sterzare bruscamente la sua corsa eludendo l’intervento difensivo, per poi calciare chirurgicamente un pallone che bacia il palo prima di insaccarsi in rete.

Esplode la festa a Piano Stoppa, per un goal che vale la sicurezza della finale playoff e che sancisce l’eliminazione dell’ostico, quanto combattivo Marineo.

Termina 2-1 dopo 120 minuti la semifinale playoff, con la Don Carlo Misilmeri che dovrà ora vedersela in esterna con il Vallelunga, per una finale tutta da vivere.

Foto Monday Goal

Mi Piace(2)Non Mi Piace(0)

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Emyr Stampa
Emyr Stampa

Articoli Consigliati